Franco Borghi
in foto: Franco Borghi

Lutto nel mondo della politica milanese. Nella notte è morto Franco Borghi, ex sindaco di Parabiago, in provincia di Milano. Borghi aveva 67 anni e, stando a quanto trapelato, era malato da qualche tempo. Medico di professione, molto stimato a Parabiago e nei paesi vicini, era appassionato di politica: ha militato prima della Democrazia cristiana e poi (dal 1994) in Forza Italia. Era stato eletto per la prima volta consigliere comunale nel 1985 e nel suo Comune aveva ricoperto tutte le cariche: assessore, vicesindaco (per dieci anni) e sindaco. La più importante, quella di primo cittadino, l'aveva visto impegnato dal 2010 al 2015. Proprio mentre indossava la fascia di sindaco, nel 2013, aveva subito un principio di infarto per il quale era stato sottoposto a un'operazione al cuore. Successivamente Borghi si era ripreso e aveva proseguito la sua attività politica.

Cordoglio bipartisan: Ha avuto a cuore Parabiago

Dopo il mandato da sindaco era stato eletto presidente del Consiglio comunale, carica che ricopriva tutt'ora. La notizia del suo decesso ha colpito tutte le forze politiche di Parabiago: "Siamo addolorati per la scomparsa di Franco Borghi, un uomo che ha avuto a cuore Parabiago mettendosi sempre al servizio della Città nella sua lunga carriera politica", ha scritto il Partito democratico del comune milanese in una nota: "Ci stringiamo attorno al dolore della famiglia e dei suoi cari, dei suoi colleghi di partito e del Consiglio Comunale". I funerali del 67enne si terranno a Parabiago domani alle 11 nella chiesa dei Santi Gervaso e Protaso, in piazza Maggiolini.