19 Gennaio 2017
11:28

Pavia, le campane di una chiesa suonano a morto per 45 minuti: interviene la polizia

Episodio curioso a Pavia: le campane della chiesa di San Lanfranco hanno suonato “a morto” per 45 minuti. Qualche residente, prima incuriosito e poi infastidito, ha chiesto l’intervento della polizia. Alla fine si è risolto il mistero: a far suonare le campane è stato un ragazzo dell’oratorio che voleva omaggiare lo zio, defunto da poco.
A cura di Francesco Loiacono

Stupore, qualche risata. Ma poi soprattutto fastidio. Episodio curioso martedì pomeriggio a Pavia, in una chiesa alla periferia della città. Le campane della parrocchia di San Lanfranco hanno iniziato a suonare "a morto" (in segno di lutto), proseguendo nel concerto funebre per ben 45 minuti. Un lasso di tempo che è apparso inconsueto ai tanti residenti della zona e anche agli stessi parrocchiani, che hanno iniziato a tempestare di telefonate il parroco, don Emilio Carrera. Il prete si è recato in oratorio per incontrare il ragazzo deputato al controllo delle campane: qui il "mistero" del suono prolungato è stato svelato.

Il giovane, infatti, aveva voluto omaggiare in questa maniera un suo amato zio, venuto a mancare da pochi giorni. Il suo omaggio, però, a quanto pare non è stato molto gradito dagli altri abitanti del quartiere, che hanno perfino richiesto l'intervento della polizia per cercare di far cessare il suono delle campane. Il ragazzo, alla fine, se l'è cavata con un rimprovero da parte del parroco: nemmeno troppo severo, a quanto pare, dal momento che il sacerdote ha compreso e condiviso le motivazioni nobili alla base del gesto.

"Abbiamo provato a rianimarlo per 40 minuti": così è morto il bambino di 10 anni con la febbre
Chi è Caterina Giancotti, la boss di 'ndrangheta a Rho:
Chi è Caterina Giancotti, la boss di 'ndrangheta a Rho: "Vuoi che diventi cattiva?"
Case
Case "della camorra" sgomberate a Napoli, gli sfollati occupano la chiesa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni