412 CONDIVISIONI
News sul Papa a Milano
25 Marzo 2017
13:00

Papa a Milano, malori e svenimenti in piazza Duomo: disagi in città

Malori e svenimenti in piazza Duomo tra i fedeli in attesa di Papa Francesco. Decine di persone sono state soccorse dal 118 prima dell’Angelus del Santo Padre. La visita del Pontefice è una festa per tutti i fedeli: inevitabili però i disagi in città, soprattutto per quanto riguarda i trasporti.
A cura di Francesco Loiacono
412 CONDIVISIONI
I soccorsi in Duomo (frame dalla diretta video di Corriere.it)
I soccorsi in Duomo (frame dalla diretta video di Corriere.it)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sul Papa a Milano

L'attesa del Papa e il sole battente hanno giocato un brutto scherzo ad alcuni dei fedeli assiepati in piazza Duomo, a Milano, per incontrare il Pontefice. In migliaia erano presenti sul sagrato della Cattedrale fin da questa mattina, in attesa dell'Angelus di Papa Francesco. Prima delle 11.30, orario in cui Bergoglio ha terminato l'incontro in Duomo con i sacerdoti e si è affacciato sul sagrato per recitare l'Angelus, decine di persone si sono però sentite male, accusando malori e svenimenti.

A causare i malori il caldo e la folla, oltre all'impossibilità, una volta passati i controlli di sicurezza, di abbandonare la propria postazione. Sul sagrato sono intervenuti i soccorritori del 118, che hanno trasportato le persone bisognose di cure sulle barelle verso le ambulanze e i presidi allestiti in piazza. Circa una ventina, alla fine, le persone soccorse. Non si conoscono nel dettaglio le loro condizioni, anche se non dovrebbero essere gravi. Il caldo e il sole di questa mattina non erano previsti. Anche lo stesso Francesco ci ha scherzato su: "La nebbia se n’è andata. Le cattive lingue dicono che verrà la pioggia, ma ancora non è arrivata", sono state le sue prime parole durante l'Angelus.

Inevitabili i disagi in città

L'arrivo del Pontefice a Milano è sicuramente una grande festa per le centinaia di migliaia di fedeli desiderosi di incontrarlo. Inevitabili, però, i disagi per tutti gli altri milanesi. Disagi che si ripercuotono soprattutto sui trasporti: tante le vie chiuse da questa mattina (qui il dettaglio). La circolazione con le auto private è fortemente sconsigliata dal Comune, ma anche i mezzi pubblici risentono delle misure di sicurezza messe a punto per la vista del Pontefice. Fino alle 13 è rimasta chiusa la fermata Duomo della metropolitana, mentre il capolinea della M1 sarà Sesto Rondò fino alle 14. Dalle 11 sono chiuse invece le fermate Lotto e San Siro Ippodromo: riapriranno solo dopo l'incontro del Papa con i cresimandi allo stadio Meazza, previsto intorno alle 17.

Non mancano su Twitter i cittadini che si lamentano per i disagi, che comunque erano stati comunicati con ampio anticipo: non resta che affidarsi ai canali social di Atm e del Comune (Infomobilità su Twitter) per informarsi prima dei propri spostamenti.

412 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
Il comico Giacomo a Papa Francesco:
Il comico Giacomo a Papa Francesco: "Hai trasformato un milione e mezzo di milanesi in terroni"
Papa Francesco a Milano: la sua prima, storica, visita è costata oltre 3 milioni di euro
Papa Francesco a Milano: la sua prima, storica, visita è costata oltre 3 milioni di euro
Il Papa saluta Milano e pronuncia un famoso detto milanese
Il Papa saluta Milano e pronuncia un famoso detto milanese
21.253 di Attualita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni