415 CONDIVISIONI
15 Febbraio 2019
12:25

Omicidio di Sana Cheema: tutti assolti i parenti della 26enne morta in Pakistan

Sono stati assolti per insufficienza di prove i parenti di Sana Cheema la giovane pakistana di 26 anni che fu ucciso durante un viaggio nel suo paese lo scorso aprile. La ragazza voleva sposare il fidanzato italiano. Tra gli 11 imputati del processo svolto in Pakistan figuravano tutti parenti, tra i quali la madre e il padre.
A cura di Chiara Ammendola
415 CONDIVISIONI
Sana Cheema (foto dal profilo Instagram)
Sana Cheema (foto dal profilo Instagram)

Sono stati assolti per insufficienza di prove i parenti di Sana Cheema, la ragazza di 26 anni uccisa in Pakistan il 18 aprile 2018 durante un viaggio nel suo paese di origine. La sentenza è stata emessa dal tribunale distrettuale di Gujrat, nel Nord-Est del Paese, che ha assolto gli 11 imputati, tutti familiari, tra i quali figuravano anche il padre, la madre e diversi altri parenti, accusati di aver preso parte a quell'omicidio. La giovane originaria del Pakistan viveva a Brescia e voleva sposare il fidanzato italiano. Per il giudice non c'erano prove sufficienti o testimoni dell'omicidio. La notizia è stata diffusa dai media pakistani. Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini che con un tweet ha commentato la sentenza: "Che vergogna – ha scritto – se questa è ‘giustizia islamica' c'è da aver paura".

Una vicenda ricca di ombre quella della morte di Sana che si è conclusa forse troppo in fretta: gli amici della 26enne, qui in Italia, sono stati i primi a lanciare l'allarme sulla sospetta morte della ragazza dopo aver appreso di quanto accaduto in Pakistan. Sono stati loro a denunciare la scomparsa di Sana che si era recata in Pakistan, suo paese di origine per un andare a trovare la propria famiglia e che da lì però non è mai tornata. La 26enne che viveva in Italia da tempo con la propria famiglia con la quale aveva fatto spola tra Brescia e la Germania, aveva incontrato un ragazzo col quale aveva deciso di convolare a nozze. Sarebbe stato proprio questo secondo gli amici il motivo della sua morte: la famiglia non aveva accettato quel matrimonio. Secondo i parenti invece Sana sarebbe morta in casa per un incidente, tesi poi smentita dall'autopsia che ha rivelato una morte avvenuta per strangolamento. Secondo l'accusa sarebbero tutti coinvolti nel delitto e nel successivo tentativo di farlo passare per una morte per cause naturali. Ora il processo con l'assoluzione. Allora chi ha ucciso Sana?

415 CONDIVISIONI
Bimba di quattro anni morta per otite: la pediatra condannata a due anni per omicidio colposo
Bimba di quattro anni morta per otite: la pediatra condannata a due anni per omicidio colposo
Elena, 21enne precipitata a Ibiza: "Il fidanzato l'ha spinta giù dal balcone e poi si è ucciso"
Elena, 21enne precipitata a Ibiza: "Il fidanzato l'ha spinta giù dal balcone e poi si è ucciso"
Lago di Garda: l'ultimo saluto degli amici a Umberto, il 37enne travolto e ucciso da un motoscafo
Lago di Garda: l'ultimo saluto degli amici a Umberto, il 37enne travolto e ucciso da un motoscafo
1.040 di antoizzo86
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni