Buone notizie arrivano dal Comitato Olimpico Internazionale: il Cio, che si è riunito a Buenos Aires, capitale dell'Argentina, ha approvato la candidatura di Milano e Cortina come probabili città ospitanti le Olimpiadi Invernali del 2026, così come prevede la proposta avanzata dal Coni, che ha deciso di candidare le due città, lasciando fuori Torino, che ha già ospitato la manifestazione, nelle sue vesti invernali, nel 2006. Milano e Cortina, dunque, giungono allo sprint finale: la corsa infatti è a tre – o meglio, quattro, considerando che le città italiane sono due – tra Stoccolma, capitale della Svezia e Calgary, in Canada, oltre ovviamente alle città italiane.

La decisione finale, in un primo momento fissata a Milano per il settembre del 2019, è stata invece anticipata a giugno, sempre del prossimo anno, a Losanna, in occasione della inaugurazione della nuova sede del Comitato Olimpico Internazionale nella città svizzera: tra circa 8 mesi, dunque, sapremo se le Olimpiadi Invernali torneranno a fare tappa in Italia, nel 2026, a 20 anni esatti da quelle del 2006 nel capoluogo piemontese.