Sparatoria questa notte a Milano, all'interno di una scuola materna in piazza Santissima Trinità, zona Chinatown. Un vigilante ha sorpreso un ladro all'interno del complesso scolastico: tra i due sarebbe scoppiata una colluttazione durante la quale dalla pistola del vigilante è partito un colpo che ha ferito il ladro a un piede. Non è ancora chiara la dinamica di quanto avvenuto: sull'episodio indaga la polizia. Il colpo sarebbe partito per errore: il vigilante, un uomo di 54 anni, era intervenuto all'interno della scuola dopo che l'allarme della struttura era scattato segnalando una possibile intrusione.

Il ladro ha aggredito il vigilante

Quando il vigilante è arrivato si è imbattuto in effetti nel ladro, un 33enne che stava cercando di forzare un distributore automatico di bevande per rubare i soldi contenuti all'interno. Il vigilante avrebbe puntato la pistola contro il ladro per fermarlo: il malvivente si sarebbe però scagliato contro la guardia giurata colpendola con alcuni pugni al volto. Il ladro ha poi provato a fuggire ma è stato nuovamente raggiunto dal vigilante: è in questa circostanza che sarebbe scattata la seconda colluttazione, nel corso della quale è partito il colpo di pistola che ha ferito il ladro a un piede. Sul posto, attorno all'1 di notte, sono intervenuti diversi mezzi di soccorso dell'Azienda regionale emergenza urgenza, pattuglie della questura di Milano e anche i vigili del fuoco. Il 33enne è stato trasportato in ambulanza in codice giallo al Policlinico, dove è stato operato. L'uomo è piantonato dalla polizia perché in arresto con le accuse di furto e resistenza. In ospedale è finito anche il vigilante: è stato accompagnato in codice verde al San Giuseppe per le conseguenze delle colluttazioni col malvivente.