L’ambientalista Alexander Langer
in foto: L’ambientalista Alexander Langer

Il ponte del Naviglio Grande, come abbiamo raccontato, sarà dedicato dal 6 novembre alla poetessa Alda Merini. Il ponte della Darsena di Milano, invece, sarà intitolato a un'altra importante personalità: l'ambientalista Alexander Langer. L'idea è stata proposta dai Verdi del Municipio 1 quattro anni fa e poi con una mozione presentata dai consiglieri del Partito democratico Carlo Monguzzi e Alessandro Giungi, approvata in consiglio comunale nel dicembre 2018 (una richiesta che anche i Radicali hanno avanzato in diverse occasioni).

Chi era Alexander Langer

Langer, filosofo, scrittore, giornalista, politico e attivista, si tolse la vita a 49 anni nel 1995. Si impiccò a un albero di albicocche nelle vicinanze di Firenze. Nato a Vipiteno, in Alto Adige, Langer è stato un militante di Lotta Continua, ma soprattutto è ricordato per essere stato uno dei leader più importanti del movimento ambientalista italiano europeo e fondatore della Federazione dei Verdi. Lottò per la pace, per i diritti umani e per la difesa dell'ambiente.

Il ponte dedicato ad Alda Merini

La cerimonia di intitolazione del ponte dedicato ad Alda Merini, un ponte sul Naviglio Grande vicino alla sua abitazione in Ripa di Porta Ticinese, sarà officiata dall'assessore alla Cultura Filippo Del Corno il prossimo 6 novembre alle ore 10.30. L'omaggio alla Merini arriva nel corso del decennale della scomparsa e si inserisce all'interno di una serie di iniziative dedicate al ricordo di questa poetessa e scrittrice dalla personalità eclettica e dirompente.