Un orologio Patek Philippe (Getty images)
in foto: Un orologio Patek Philippe (Getty images)

Un orologio del valore di 70mila euro: è questo il preziosissimo bottino con il quale due ladri sono riusciti a scappare. Il furto, uno scippo, è avvenuto nella serata di ieri, martedì 20 agosto, nel pieno centro di Milano. La vittima dello scippo è un uomo di 51 anni, un turista libico cui la vacanza a Milano rischia di costare carissima. Tutto è avvenuto nel giro di pochi attimi: ieri sera attorno alle 21 l'uomo era in compagnia di una ragazza e stava passeggiando in piazza Meda, tra il Duomo e il Quadrilatero della moda. Improvvisamente due uomini gli si sono avvicinati, gli hanno strappato dal polso il prezioso orologio e si sono allontanati a piedi, dileguandosi.

L'orologio scippato era un Patek Philippe

Nell'episodio il turista non ha riportato ferite e non ha richiesto cure mediche. Subito dopo lo scippo non gli è rimasto altro da fare che recarsi in questura, in via Fatebenefratelli, dove ha sporto denuncia per lo scippo subìto. Agli agenti il 51enne ha riferito che l'orologio che gli era stato rubato era un preziosissimo modello Patek Philippe del valore di 70mila euro. Non è la prima volta che accade: ad aprile ad esempio un altro Patek Philippe, del valore di 30mila euro, era stato scippato a un turista israeliano nella zona di corso Sempione. Adesso la polizia sta cercando di individuare i due autori dello scippo, molto probabilmente due ladri specializzati nei furti con destrezza di modelli particolari (e molto costosi) di orologi. Potrebbero rivelarsi determinanti a tal proposito le tante telecamere che sono presenti nella zona, dove si trovano tra l'altro banche, boutique costose e lussuosi alberghi.