Il luogo dell’incidente in piazza Oberdan a Milano
in foto: Il luogo dell’incidente in piazza Oberdan a Milano

È indagato per omicidio colposo l'autista alla guida del tram che ieri sera ha investito e ucciso una turista coreana di 21 anni in piazza Oberdan a Milano. L'uomo, 56 anni, è stato iscritto nel registro degli indagati nel fascicolo aperto in procura dal pm di turno, Ilaria Perinu, come "atto dovuto". In questo modo sarà possibile per lo stesso nominare dei consulenti di parte che potranno partecipare agli accertamenti investigativi disposti dalla procura.

La ragazza forse vittima di una fatalità

Intanto proseguono le indagini degli inquirenti per ricostruire la dinamica dell'incidente avvenuto poco prima di mezzanotte in zona Porta Venezia: secondo una prima ricostruzione sembra infatti che la giovane vittima sia stata investita dal mezzo Atm mentre era lontano dalle strisce e sui binari. Non è chiaro però se sia inciampata finendo per trovarsi sulla via del tram o se abbia tentato di attraversare. In questo senso sarà fondamentale ascoltare anche il racconto delle tre amiche che erano con lei al momento dell'incidente e che hanno assistito alla scena: tutte sono state soccorse dal personale medico e trasportate in ospedale al Fatebenefratelli sotto choc. Sotto choc anche l'autista alla guida del tram la cui posizione ora è al vaglio degli inquirenti, ma stando a quanto emerso l'uomo non sembrerebbe avere responsabilità in merito all'accaduto. Resta da capire come mai non sia riuscito ad arrestare la corsa in tempo: il tram della linea 9 era appena ripartito dalla fermata di piazza Oberdan in direzione di viale Piave quando è avvenuto il tragico incidente. La 21enne è stata trascinata per diversi metri prima che il tranviere fermasse la corsa del mezzo.

Disposta autopsia ed esami tossicologici

È stato necessario un delicato lavoro dei vigili del fuoco per estrarre il corpo incastrato tra i binari e il tram durato diverso tempo. Sul luogo dell'incidente sono accorse anche le forze dell'ordine, carabinieri e polizia locale, che hanno effettuato i rilievi utili alla ricostruzione dell'incidente. In questo senso ulteriori dettagli saranno forniti dall'autopsia che sarà effettuata sul corpo della 21enne e che è stata già disposta dalla procura. Sul cadavere verranno effettuati anche gli esami tossicologici  utili invece a chiarire il presunto stato di alterazione della 21enne che aveva trascorso la serata in compagnia di alcuni amici.