Auto colpita da proiettili (Immagine di repertorio)
in foto: Auto colpita da proiettili (Immagine di repertorio)

Spari nella notte a Milano, dove ignoti a bordo di un'auto hanno esploso colpi di pistola contro la fiancata di una macchina con dentro due persone. L'episodio è accaduto tra giovedì e venerdì in viale Monte Grappa, zona Porta Nuova.  Bersaglio dei malviventi un uomo, di nazionalità senegalese e una donna polacca, entrambi di 30 anni e incensurati. Non è chiaro il motivo all'origine del gesto.

Secondo le informazioni apprese, i due erano da poco usciti da un locale ed erano saliti in auto, quando, improvvisamente, sono stati aggrediti. Per fortuna nessuno dei due è rimasto ferito. Paura tra i residenti che sono stati svegliati dagli spari. A dare l'allarme alcuni passanti, preoccupati per ciò che stava succedendo e si sono rivolti subito alle forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato che hanno svolto i rilievi e ascoltato il racconto delle due vittime. Le informazioni raccolte dai poliziotti serviranno a risalire ai responsabili, le indagini sono in corso.

Comazzi (FI): "Aumentare pattugliamenti notturni"

Sulla vicenda è intervenuto Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, che definito l'accaduto "un episodio da guerriglia urbana". Fatti "intollerabili a due passi dal centro di una delle città più importanti d’Italia". E ha sottolineato l'importanza della presenza delle forze dell'ordine in strada: "Occorre intensificare i pattugliamenti in orario notturno, specialmente nelle zone dove c’è maggiore attività".

Sardone (Gruppo Misto): "Milano come il Far West"

"Ormai Milano è come il Far West: si spara come se niente fosse nel silenzio assordante dell'amministrazione comunale che in fatto di sicurezza continua a fregarsene" ha commentato l'accaduto Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto. "Qualche giorno fa una situazione simile si è verificata in via Ciceri Visconti. Ormai le sparatorie si susseguono: è assurdo che nella città internazionale per eccellenza sbandierata nei salotti chic le pallottole volino nell'aria".