Hanno 36 e 45 anni gli uomini arrestati all'alba di questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Milano con l'accusa di tentato omicidio. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari di Milano. I due, entrambi italiani sarebbero i protagonisti dellassurda vicenda avvenuta lo scorso 11 settembre in piazza Gasparri, in zona Comasina, all'esterno di un bar. Sono le 11 di mattina quando i due uomini danno il via a una lite proprio all'interno del bar, al termine della quale escono fingendo di allontanarsi: in realtà i due danno il via in strada, in pieno giorno, a una vera e propria sfida da far west nella quale cercano di colpirsi a vicenda con numerosi colpi di pistola. Almeno dieci quelli esplosi, avrebbero confermato i carabinieri.

I due uomini arrestati al termine di una lunga indagine

A riportare alcune ferite sarebbe stato uno dei due: all'epoca diversi testimoni riferirono di aver poi visto entrambi gli uomini allontanarsi a bordo di due scooter. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ad avere la peggio un'auto in sosta lungo la strada, praticamente crivellata di colpi. I due uomini sono stati individuati dopo mesi di indagini, dirette dal Dr. Roberto Fontana della procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano.