Insegna dei negozio Uniqlo
in foto: Insegna dei negozio Uniqlo

Non aprirà prima del prossimo autunno il primo store italiano a marchio Uniqlo. Il celebre brand d'abbigliamento giapponese che ha deciso di investire nella città milanese nella ormai trafficatissima piazza Cordusioaveva annunciato l'apertura della sua prima sede italiana qualche mese fa ipotizzando la primavera 2019, mentre ora fa sapere che i piani sono slittati. Non cambia però la sede scelta: lo storico palazzo di inizio Novecento sito in piazza Cordusio 2 che stando alle indiscrezioni sarà sviluppato su tre piani e sarà grande 2.500 metri quadrati, che ospiteranno le linee donna, bimbo e uomo di Uniqlo. "Siamo estremamente onorati e orgogliosi di entrare nel mercato italiano nel 2019 –  ha spiegato Tadashi Yanai, fondatore e presidente di Uniqlo – Milano è una delle capitali della moda più importanti e rispettate internazionalmente, nota per la sua cultura artigianale storica e per un design sofisticato ed elegante. La spettacolare posizione del negozio e il nostro concetto LifeWear, basato sulla creazione di abiti che soddisfino le esigenze dello stile di vita di tutti, ci fa sperare che il pubblico di Milano e dei suoi visitatori accolga Uniqlo e lo faccia diventare parte integrante del suo quotidiano". Uniqlo ha consolidato la sua presenza non solo nella terra natìa, il Giappone, ma anche negli Stati Uniti e in gran parte d'Europa (è già presente tra le altre a Parigi, Barcellona, Berlino), posizionandosi sempre in luoghi chiave della città e in negozi di grandi superfici, grazie un'idea di abbigliamento basata su capi casual e materiali di qualità alta. Tra i suoi capi più famosi i piumini ultraleggeri e i maglioni di cachemire low cost. Dopo lo sbarco di Starbucks nell'ex palazzo delle Poste, in piazza Cordusio, vivrà di nuova vita anche il palazzo di inizio Novecento di piazza Cordusio 2 che, sotto la gestione del gruppo Hines Italy, è stato affidato nella sua riqualificazione a F&M Ingegneria e Park Associati: nel progetto sono previsti sia gli uffici che la parte dedicata all'uso commerciale.