Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ha scippato il cellulare a un ragazzo e ha cercato di aggredire gli agenti di polizia che lo hanno fermato a morsi: un uomo di 33 anni, originario della Libia, è stato arrestato a Milano dalla Polizia di Stato con le accuse di furto con strappo e resistenza a pubblico ufficiale. Il 33enne si trovava su un autobus della linea 90 quando ha scippato il cellulare dalle mani di un altro passeggero, un ragazzo di 24 anni di origine cinese, per poi scendere dal bus nelle vicinanze di piazza delle Milizie, seguito dalla giovane vittima, intenzionato a riprendersi il cellulare.

Lo scippatore è stato, in poco tempo, raggiunto da alcuni agenti della sezione Volanti: sentendosi braccato, il 33enne ha provato ad aggredire i poliziotti a morsi. Per cercare di placare la sua furia, gli agenti hanno dovuto fare ricorso allo spray al peperoncino che hanno in dotazione: il 33enne è stato così reso inoffensivo e arrestato, mentre il cellulare è stato riconsegnato al suo legittimo proprietario.