(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Attimi di tensione ieri pomeriggio in piazza Duca d'Aosta, davanti alla stazione Centrale di Milano. Un ragazzo di 21 anni, di nazionalità somala, ha aggredito con una spranga metallica un poliziotto che stava cercando di fermarlo. L'agente non ha riportato fortunatamente gravi conseguenze: è stato portato in ospedale per una contusione al corpo. Il colpo di spranga sferrato dal giovane è stato attutito dalla fondina che il poliziotto stava indossando. Il ragazzo era in evidente stato di agitazione: si aggirava nel piazzale che si trova davanti alla stazione brandendo l'oggetto metallico e urlando frasi minacciose all'indirizzo dei passanti. A notare il suo comportamento sopra le righe è stata una pattuglia della Polmetro che si è avvicinata al ragazzo nel tentativo di bloccarlo e calmarlo.

Il poliziotto non è grave

Alla vista degli agenti però il 21enne è fuggito nella Galleria delle Carrozze, la grande sala coperta che si trova al piano terra dello scalo ferroviario. Qui gli agenti sono riusciti a bloccarlo ed è nata una breve colluttazione tra il giovane e uno dei poliziotti. Dopo che il 21enne ha sferrato un colpo gli agenti sono riusciti a immobilizzarlo e lo hanno arrestato. Il 21enne, che era già noto alle forze dell'ordine per via di alcuni precedenti, dovrà adesso rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Restano da capire i motivi per cui il giovane era alterato: se per via di problemi psichici o perché ubriaco o drogato.