Dramma ieri alla stazione di Rogoredo, a Milano. Una ragazza è stata travolta da un treno alta velocità in corsa ed è morta sotto gli occhi delle persone presenti in quel momento in stazione. Secondo quanto riportato da MilanoToday, la tragedia si sarebbe consumata ieri sera al binario 7, intorno alle 19.20. Inutili i soccorsi giunti sul posto per provare a salvare la giovane, una ragazza di 28 anni. I medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Intervenuti anche gli agenti della Polfer: secondo alcuni testimoni presenti sulla scena, la 28enne si sarebbe lanciata volontariamente sui binari. Gli accertamenti sulla morte della ragazza proseguono, ma la pista privilegiata è quella del suicidio. In seguito al tragico incidente la circolazione dei treni ha subito forti ritardi su tutte le linee, con attese superiori alla mezzora.

Brescia, donna investita da treno al passaggio a livello

Solo il giorno prima, a Brescia, un'altra donna è stata investita da un treno in corsa lungo la linea ferroviaria all'altezza del passaggio a livello di via Cremona. Non è ancora chiara la dinamica dell'accaduto: il corpo, infatti, è stato rinvenuto intorno alle 5.55 del mattino. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 con due ambulanze e un'automedica, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri di Brescia per ricostruire la dinamica dell'accaduto. L'ipotesi più probabile è che abbia provato ad attraversare i binari senza accorgersi dell'arrivo del treno, ma non si esclude nemmeno un gesto volontario. La circolazione ferroviaria ha subito serie ripercussioni, con il traffico sulla linea Brescia – Piadena tra Brescia e San Zeno sospeso per circa due ore.