Le dosi di hashish e i soldi sequestrati dalla polizia nel negozio di frutta e verdura in via Paravia. Foto Fb: Questura di Milano
in foto: Le dosi di hashish e i soldi sequestrati dalla polizia nel negozio di frutta e verdura in via Paravia. Foto Fb: Questura di Milano

Nascondevano la droga nel loro negozio di frutta e verdura in via Paravia, a Milano, in zona San Siro, prima di venderla ai clienti della loro attività parallela, che si recavano nel negozio per ben altro tipo di prodotti rispetto ai pomodori e alle mele esposti. A finire in manette sono stati tre uomini tra i 25 e i 32 anni, pregiudicati, arrestati dagli agenti del commissariato di Bonola. A darne notizia è la questura di Milano con un post su Facebook.

Sequestrati 50 grammi di hashish e 1230 euro in contanti

Come comunicato, dopo una serie di appostamenti e di pedinamenti, le forze dell'ordine hanno avviato una perquisizione all'interno dell'attività commerciale dei tre, scoprendo le dosi di droga e una discreta quantità di denaro in contante. In totale, i poliziotti hanno sequestrato circa 50 grammi di hashish, già imballati e pronti alla vendita, e 1230 euro in contanti suddivisi in banconote da cinque, dieci, venti e cinquanta euro, addosso a uno di loro. I tre uomini – tutti egiziani – sono stati quindi denunciati per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotti in carcere.

A Rozzano pusher spacciava nella sua pizzeria

Circa due settimane fa, a Rozzano, paese al confine con Milano, un uomo è stato arrestato per spaccio all'interno della sua pizzeria. Come ricostruito, il 48enne non solo serviva pizze ma – previa richiesta specifica – anche qualche dose di droga. Gli agenti della polizia hanno notato un movimento sospetto da parte di un 42enne che, tornato dal retro del ristorante, aveva con sé un involucro. Entrati in azione, i poliziotti hanno rinvenuto undici grammi di hashish, provvedendo al sequestro e all'arresto dell'uomo.