Il 7 dicembre, giorno di Sant'Ambrogio, Milano diviene il centro del mondo, almeno di quello dell'opera lirica. Al Teatro alla Scala va in scena come da tradizione la Prima, opera che apre la stagione lirica. Un appuntamento che trascende la musica ed è diventato uno degli eventi mondani più importanti a livello italiano e internazionale. Quest'anno la stagione 2017/2018 del Teatro alla Scala si apre con l'opera "Andrea Chénier" di Umberto Giordano, diretta da Riccardo Chailly. Per il settimo anno consecutivo, non solo i fortunati possessori di un biglietto alla Scala potranno godersi lo spettacolo: grazie all'iniziativa "Prima diffusa", infatti, in città è stato allestito un programma di eventi che consentirà a tutti, milanesi e turisti, di partecipare a una delle serate più importanti della città.

"Prima Diffusa è stato uno dei primi progetti di partecipazione artistica e culturale che Milano ha promosso e realizzato – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –, e questa settima edizione testimonia la bontà di una scelta che punta ad ampliare il più possibile la condivisione della bellezza. Anche questa nuova edizione infatti porta la Prima della Scala fuori dalla sua sede naturale e la diffonde in città rendendola accessibile a tanti, grazie alle 27 proiezioni in diretta dal Teatro, e più vicina anche a chi non la conosce bene grazie ai concerti diffusi, agli approfondimenti e alle guide all’ascolto”.

La Prima sarà proiettata in diretta in 27 luoghi della città

Il cuore della Prima Diffusa 2017, realizzata in collaborazione con Edison, sono le proiezioni in diretta dell’opera inaugurale della stagione scaligera, in collaborazione con Teatro alla Scala e Rai. Ventisette sono i luoghi di proiezione nei nove municipi della città. Molti i luoghi simbolici come l’Istituto penitenziario minorile Cesare Beccaria e il carcere di San Vittore, la Casa dell’Accoglienza "Enzo Jannacci" e il Teatro Rosetum. Tante anche le nuove sedi dove si potrà assistere allo spettacolo della lirica in contesti diversi dal teatro: dagli spazi di Base Milano al Terminal 1 dell’Aeroporto Malpensa, dalla piramide di vetro della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli alla cascina ristrutturata che ospita il Mare Culturale Urbano.

Tanti anche gli eventi collaterali rispetto alla Prima vera e propria: fino al 7 dicembre a Palazzo Litta sarà visitabile “In corso d’opera”, un’installazione multimediale curata dall’Accademia Teatro alla Scala che consentirà ai visitatori di immergersi nella magia della Prima attraverso gli spazi e i suoni che si producono dietro le quinte e le emozioni dei protagonisti. I temi della Prima sono portati sotto i riflettori anche dalle performance di “Stand Up Poetry”, curate dal poeta Guido Catalano. Si tratta di concerti e reading di poesie in diversi luoghi della città con poeti e artisti: tra gli altri Vincenzo Costantino Cinaski, Paolo Agrati, Pierpaolo Capovilla (Il Teatro Degli Orrori), Emidio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini.

Mercoledì 6 dicembre alle ore 18, i temi dell’Andrea Chénier saranno approfonditi attraverso un dialogo tra il Maestro Chailly e l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, che si terrà al Teatro Rosetum. Inoltre, due tram vestiti su ispirazione di “Andrea Chénier” viaggeranno per la città diffondendo il programma della manifestazione e biciclette elettriche a tre ruote (i Veloleo) dotate di cassa acustica trasmetteranno musica lirica in giro per le strade. Per consultare il programma completo della Prima Diffusa 2017 si può visitare il link: comune.milano.it/primadiffusa o recarsi all’Info Point allestito fino al 10 dicembre presso Palazzo Edison in Foro Buonaparte, all’angolo con Piazza Cadorna.

Ecco dove sarà visibile la Prima della Scala

Municipio 1

  • Ottagono – Galleria Vittorio Emanuele II  a cura della Fondazione Teatro alla Scala
  • Teatro Dal Verme Via San Giovanni sul Muro 2
  • Palazzo Litta Cultura Corso Magenta 24
  • Fondazione Giangiacomo Feltrinelli  Viale Pasubio 5
  • Casa Circondariale di Milano San Vittore (ingresso riservato agli ospiti)

Municipio 2

  • Auditorium Gaber  Palazzo Pirelli – Consiglio Regionale della Lombardia Piazza Duca d’Aosta 3
  • Alma Rosé – Artepassante Passante Ferroviario Repubblica  Piazza San Gioachimo
  • NH Milano Touring Via U. I. Tarchetti 2
  • Villa Pallavicini Via A. Meucci 3

Municipio 3

  • Auditorium Stefano Cerri Via C. Valvassori Peroni 56

Municipio 4

  • Cine Teatro Delfino Piazza P. Carnelli
  • Teatro Il Cielo Sotto Milano Artepassante Stazione Ferroviaria del Passante di Porta Vittoria –Viale Molise

Municipio 5

  • Casa dell’Accoglienza ‘Enzo Jannacci’ Viale Ortles 69
  • Opera Cardinal Ferrari Via G. B. Boeri 3
  • PACTA dei Teatri – Salone via Dini Via U. Dini 7
  • MAMU Magazzino Musica Via F. Soave 3

Municipio 6

  • Barrio’s Piazza Donne Partigiane
  • BASE Milano Via Bergognone 34
  • Istituto penale minorile Cesare Beccaria (ingresso riservato agli ospiti)

Municipio 7

  • Spazio Teatro 89 Via Fratelli Zoia 89
  • Teatro Rosetum Via Pisanello 1
  • Mare Culturale Urbano Via G. Gabetti 15
  • Borgo Sostenibile Figino Via G. B. Rasario 14, Figino

Municipio 8

  • Auditorium Enzo Baldoni Centro Bonola via G. Quarenghi 21
  • Teatro Guanella Via G. Duprè 19

Municipio 9 

  • Teatro Maciachini Via G. Bovio 5
  • Teatro della Cooperativa  Via Hermada 8
  • MIC Museo Interattivo del Cinema Viale F. Testi 121

Aeroporto di Milano Malpensa

  • Terminal 1