Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Grave incidente stradale nella notte tra ieri e oggi, venerdì 22 maggio, a Milano. Attorno alle 2, stando a quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, un ragazzo di 20 anni è rimasto ferito dopo essere caduto dal suo scooter. L'incidente è avvenuto sul raccordo dell'Autostrada del Sole, la A1. Stando a quanto ricostruito finora, il ragazzo sarebbe finito con il suo mezzo contro un guardrail. L'impatto, violento, ha fatto finire il giovane sull'asfalto. Lì è stato soccorso dal personale del 118, intervenuto sul posto a bordo di un'ambulanza e di un'automedica. Il giovane è stato stabilizzato ed è stato poi trasportato d'urgenza, in codice rosso, all'ospedale San Raffaele, dove è ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata. Nella caduta, come spiegato in una nota da Areu, ha riportato un grave trauma cranico.

Ieri un altro grave incidente a Milano: pedone travolto e ucciso da un'auto

Per i rilievi è intervenuta la polizia locale di Milano. Non ci sarebbero altri veicoli coinvolti e il ragazzo avrebbe fatto tutto da solo: probabilmente ha visto un ostacolo solo all'ultimo momento e nel tentativo di evitarlo è finito contro il guardrail. Si tratta del secondo grave incidente in due giorni a Milano. Ieri un uomo di 60 anni è morto in viale Monza, travolto da un'auto. La vittima stava passeggiando tranquillamente sul marciapiede quando è stato colpito dalla vettura, finita sul marciapiede dopo una carambola che ha coinvolto altre quattro auto. Si tratta purtroppo di campanelli d'allarme che testimoniano come l'incremento del traffico, dovuto alla fase 2 dell'emergenza coronavirus, abbia comportato il ritorno degli incidenti, una piaga che non si riesce a debellare.