18 Gennaio 2019
15:54

Milano, il sindaco Sala vicino a Gino Sorbillo dopo la bomba: “Ora la sua pizza è ancora più buona”

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha espresso la propria solidarietà al pizzaiolo Gino Sorbillo, la cui pizzeria di via dei Tribunali a Napoli è stata devastata da una bomba nella notte tra martedì e mercoledì. Sala si è fatto ritrarre su Facebook con una pizza di Sorbillo, che a Milano ha diversi locali, scrivendo: “Buona la pizza di Gino Sorbillo. Ora anche di più”.
A cura di Francesco Loiacono

Da Milano a Napoli. La solidarietà al maestro pizzaiolo Gino Sorbillo supera i confini partenopei e arriva fin sotto la Madonnina. Dove a esprimere la vicinanza, propria e della città, al pizzaiolo dopo la bomba davanti alla storica sede di via dei Tribunali a Napoli è stato il sindaco Beppe Sala. Il primo cittadino ha postato una foto su Instagram e Facebook che lo ritrae con una delle "creazioni" del pizzaiolo, che a Milano ha aperto diversi locali: "Buona la pizza di Gino Sorbillo – ha scritto Sala – Ora anche di più". Completa tutto un hashtag #milanonapoli, che sottolinea la vicinanza del capoluogo lombardo (dove vivono per altro migliaia di napoletani) a Napoli.

Proseguono le indagini sulla bomba

Mentre proseguono le indagini per dare un volto a chi ha messo la bomba – si tratterebbe di una sola persona, arrivata nella notte tra martedì e mercoledì davanti alla storica sede di Sorbillo nel centro storico di Napoli e poi fuggita su uno scooter dopo aver posizionato l'ordigno -, in tanti hanno voluto esprimere solidarietà a Gino Sorbillo. In primis i suoi colleghi pizzaioli napoletani, anche se non è mancato il sostegno di personaggi famosi e anche di politici di tutto l'arco parlamentare, incluso il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio. Proprio oggi, invece, Sorbillo ha incontrato brevemente all'aeroporto militare di Capodichino l'altro vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno Matteo Salvini, in visita a Napoli e nell'hinterland dopo l'escalation di violenza (con numerose bombe esplose) che si sta verificando ad Afragola.

Limite di velocità a 30 km/h per le strade di Milano entro il 2024: è polemica
Limite di velocità a 30 km/h per le strade di Milano entro il 2024: è polemica
Gli aumenti previsti dal Comune di Milano per il 2023: dai trasporti ai servizi funebri
Gli aumenti previsti dal Comune di Milano per il 2023: dai trasporti ai servizi funebri
Operato nella pancia della mamma per la spina bifida, oggi Pietro cammina da solo
Operato nella pancia della mamma per la spina bifida, oggi Pietro cammina da solo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni