Si sono trovati nel posto giusto, al momento giusto: così, un medico e gli agenti della Polizia Municipale hanno potuto salvare la vita a un uomo, colto da un infarto. Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 2 luglio, un uomo di 45 anni ha perso i sensi ed è caduto al suolo mentre stava passeggiando all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II, a due passi dal Duomo, nel cuore di Milano. Fortunatamente, sul posto, c'erano un medico di passaggio e i ghisa meneghini, che stavano svolgendo servizio proprio nella Galleria, che subito si sono attivati per soccorrere il 45enne. I vigili urbani, percepita la gravità della situazione, si sono precipitati immediatamente nella vicina stazione della metropolitana e hanno prelevato il defibrillatore, grazie al quale il medico ha potuto rianimare l'uomo.

Sul posto sono arrivati anche i sanitari del 118, che hanno trasportato il 45enne, in codice rosso, al Policlinico. Quando è arrivato in ospedale, il cuore dell'uomo aveva ripreso a battere, grazie al provvidenziale intervento del medico di passaggio e degli agenti della Municipale, che come detto si sono ritrovati nel posto giusto al momento giusto e hanno di fatto salvato la vita al 45enne.