Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ancora uno sciopero in arrivo per la città di Milano: l'Atm ha fatto sapere che le Segreterie Regionali di FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI hanno proclamato uno sciopero Regionale del Trasporto Pubblico Locale per giovedì 13 giugno. Secondo quanto comunicato in una nota l'agitazione del personale viaggiante e di esercizio è prevista per quattro ore, dalle 8.45 alle 12.45. Saranno coinvolti sia i mezzi di superficie che le linee metropolitane che rischiano così lo stop. "La condizione di grave incertezza circa le risorse da destinare al settore del Trasporto Pubblico Locale a seguito del congelamento dei finanziamenti nazionali al comparto operato con Legge di Bilancio 2019 e per la mancanza di garanzie circa la clausola di salvaguardia occupazionale e di mantenimento dell’attuale qualità del servizio agli utenti garantito attraverso la contrattazione di secondo livello".

Venerdì 7 giugno lo sciopero Trenord in Lombardia

Domani, venerdì 7 giugno, è invece previsto lo sciopero del trasporto ferroviario Trenord: per circa otto ore i treni regionali, ma anche i suburbani (cioè i treni delle linee del passante ferroviario), quelli a lunga percorrenza e il Malpensa Express (cioè il collegamento rapido su rotaia tra Milano e l'aeroporto di Malpensa, nel Varesotto) potrebbero subire cancellazioni.  Sono previsti disagi per i tanti pendolari che quotidianamente si muovo nel territorio lombardo proprio grazie ai convogli della linea Trenord: lo sciopero, proclamato dal sindacato Orsa durerà dalle 9 alle 17, non saranno dunque interessate le fasce di garanzia. Prima dell’orario di inizio dell'agitazione sindacale viaggeranno regolarmente i treni in partenza entro le ore 9 e che arrivano a destinazione finale entro le ore 10. Dopo l'orario di conclusione dello sciopero, invece, i disagi potrebbero proseguire e potrebbero esserci modifiche al servizio.