Padre Maurizio Annoni
in foto: Padre Maurizio Annoni

È morto ieri a Milano padre Maurizio Annoni, presidente dell'Opera San Francesco per i poveri. Aveva 66 anni ed era malato da tempo, anche se fino all'ultimo ha pensato a coloro a cui ha dedicato tutta la sua vita: i poveri. Da 19 anni padre Annoni dirigeva la mensa che aveva fondato nel 1959 in viale Piave, zona Indipendenza, assieme agli altri frati cappuccini. Una mensa che sfama gratuitamente tutti coloro che non hanno i soldi per potersi permettere un pasto, italiani e stranieri: circa tremila persone ogni giorno. Chiunque viva a Milano da tempo avrà avuto modo di notare la fila che si crea vicino all'Opera San Francesco: senzatetto, persone indigenti di ogni tipo si mettono in coda in maniera composta e attendono di poter ricevere un pasto. Era quella, da anni, la vita di padre Annoni: un'opera di bene portata avanti assieme ai suoi confratelli e che addirittura qualcuno ha trovato il coraggio di criticare per questioni legate al degrado e all'immagine.

Il sindaco Sala: Milano gli deve molto

L'Opera San Francesco per i poveri ha ricordato così padre Annoni: "Un uomo buono e capace a cui tutta Opera San Francesco sarà sempre grata. Un punto di riferimento per tutti noi". E anche il sindaco di Milano Beppe Sala ha dedicato un pensiero al frate che aiutava l'altra Milano, quella lontana da quell'immagine scintillante di metropoli ricca e all'avanguardia: "Sono passato a salutarlo poco prima che ci lasciasse, purtroppo non era cosciente, ma spero abbia sentito la mia presenza, come io ho sentito la sua, come deve essere per due amici. Milano gli deve molto – ha detto Sala – per il suo costante impegno e per la volontà di contribuire affinché tutti abbiano un’esistenza dignitosa. Riposa in pace caro Maurizio". L'impegno per gli ultimi di padre Annoni era stato premiato con l'Ambrogino d'oro e con il titolo di Cavaliere della Repubblica, onorificenze che il frate aveva sempre dedicato ai poveri. I funerali si terranno lunedì 15 aprile alle 14 presso la Chiesa del Sacro Cuore in viale Piave. All'interno del convento ospitato in viale Piave è stata allestita la camera ardente: resterà aperta dalle 15 alle 19 di oggi e nelle giornate di sabato (8.30-12 e 14.30-19), domenica (con i medesimi orari) e lunedì mattina.