L'idea è semplice, anche se non del tutto nuova: trovare e segnalare eventi in cui poter mangiare e bere gratis a Milano. È venuta a tre studenti fuorisede, che frequentano l'Accademia di Belle arti di Brera e probabilmente si sono trovati, come tanti, a fare i conti con l'elevato costo della vita nel capoluogo lombardo. Da qui l'idea di aprire una pagina Facebook e un account Instagram per "dare una mano ai disperati" come loro: "Milano da scrocco". Complice anche un immancabile hashtag ispirato a un motto di Cartesio, opportunamente rivisitato (#ScroccoErgoSum), la simpatica iniziativa dei tre studenti ha incontrato il favore di molti che, evidentemente, si ritrovano nelle loro condizioni. I destinatari della loro pagina, d'altronde, sono ben chiari: "Siete poveri, amate scroccare e abitate a Milano? – scrivono i tre sui social – Avete i requisiti giusti per noi. Tutti i giorni, qui troverete info sugli eventi dove trovare CIBO e BERE GRATIS".

In un post più lungo i tre ideatori di "Milano da scrocco" hanno spiegato come è venuta loro in mente questa idea: "Milano da Scrocco" nasce dalla mente di noi, comuni studenti fuorisede. Per definizione (approvata dall’Accademia della Crusca) lo studente fuori sede è quell’individuo che si trova spesso a sopravvivere nella giungla cittadina servendosi delle poche risorse economiche rimaste per poter ottenere un lauto pasto dopo le fatiche della giornata. Come fare? Stanchi di questa situazione – hanno spiegato i tre – abbiamo iniziato a frequentare inaugurazioni, vernissage, buffet e aperitivi promozionali offerti dalla città stessa. Da quel momento la nostra vita è cambiata, riuscendo ad ottenere ogni tanto un pasto gratis. Ispirati dalla ‘Milano da Bere', storico slogan dell'Amaro Ramazzotti nato durante la fine della Prima Repubblica e l'inizio della Seconda, ritroviamo in queste parole il momento storico in cui viviamo. Abbiamo quindi deciso di creare questa pagina per condividere eventi gratuiti a Milano e dintorni per dare una mano ai disperati come noi che, magari, quando si tratta di scroccare non sanno da che parte andare". In una città costosa come Milano non è la prima volta che qualcuno si offre di fornire suggerimenti su cosa fare gratis: sui social esistono già gruppi su eventi gratuiti in città. Ma in questo caso i tre studenti hanno toccato probabilmente il tasto giusto: il cibo. Che, si sa, nessuno rifiuta facilmente: a maggior ragione se gratis.