immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Grave incidente provocato dal maltempo a Milano. Una donna di 45 anni è stata colpita da un albero abbattuto dal vento e ha riportato traumi alla testa e al torace. È successo in via Tacito attorno alle 15.30 di oggi, mercoledì 5 febbraio. La vittima dell'incidente è rimasta incastrata sotto la pianta ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno segato il tronco per liberarla.

È stata trasportata cosciente in codice giallo all'ospedale San Raffaele, dove le sue condizioni sono parse più gravi ed è stata accettata in codice rosso. La pianta si trovava all'interno di un giardino privato. L'area è stata recintata e gli agenti della polizia locale sono intervenuti per mettere in sicurezza la zona e gestire il traffico.

A Como distrutte le auto di due assessori

Disagi anche a Como dove in Comune è crollato un pino storico che si trovava all'interno della sede. L'albero sradicato si è abbattuto su tre auto tra cui quelle di due assessori e un'auto dell'amministrazione comunale. Un 53enne è rimasto ferito e trasportato in ospedale in codice giallo.

Danni anche nel Lecchese

Il forte vento di questi ultimi giorni sta provocando danni in tutta la regione. In provincia di Lecco, a Merate, l'amministrazione comunale ha disposto la chiusura dei parchi in via precauzionale. A Valmadrera, in via Pascoli, le raffiche hanno divelto la copertura di un tetto da un'abitazione facendola precipitare sulla strada sottostante. Nessun danno per le persone, né per le auto o altri veicoli, ma momenti di paura. Per la rimozione del materiale dalla strada è stato necessario l'intervento dei pompieri. Un'impalcatura di grosse dimensioni è crollata invece a Galbiate invadendo completamente la carreggiata, mentre a Missaglia i vigili del fuoco hanno effettuato alcuni interventi per mettere in sicurezza alberi ritenuti pericolanti, così come successo anche a Lecco nella zona del lungolago.

Vigili del fuoco al lavoro a Varese e Sondrio

Anche nel Varesotto c'è allerta arancione per il forte vento. A Somma Lombardo, nella zona del Castello, un grosso albero è caduto rovinosamente sul manto stradale, costringendo i vigili del fuoco a intervenite. Anche a Gallarate è caduta una pianta di grosse dimensioni colpendo alcune auto parcheggiate in sosta. A Besozzo invece sono stati chiamati in causa gli agenti della polizia locale e i tecnici Telecom per un palo pericolante, mentre una signora di 80 anni è caduta a causa delle folate di vento all'altezza di piazza De Gasperi.

Intervento dei vigili del fuoco in provincia di Sondrio
in foto: Intervento dei vigili del fuoco in provincia di Sondrio

Straordinari anche per i pompieri di Sondrio e Morbegno e per i volontari di Talamona e Tresivio. Le squadre sono state impegnate durante tutta la giornata per interventi vari dovuti al forte vento, principalmente in bassa e media valle. Trenta le chiamate in totale per tegole pericolanti, coperture di edifici divelte, piante cadute e pericolanti sulle strade.

I danni a Milano

Il capoluogo lombardo ha riportato diversi danni in seguito al vento. Tante le chiamate pervenute ai vigili del fuoco chiamati a intervenire in diverse zone della città, dove i tetti di due strutture diverse sono stati spazzati via dal vento finendo su alcune auto parcheggiate. Le raffiche di vento stanno proseguendo ormai da lunedì 3 febbraio, giorno in cui la protezione civile aveva diramato l'allerta.