88 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Maxi sequestro di shaboo a Milano: la potente droga sintetica nascosta in un cuscino

Tre persone, tutti cittadini di origine cinese, sono state arrestate dalla polizia locale a Milano, in zona Niguarda. I tre erano in possesso di circa 800 grammi di shaboo, la potente droga sintetica: era nascosta in un cuscino nero, utilizzato per trasportarla. Lo stupefacente, del valore di 120mila euro, è stato sequestrato.
A cura di Francesco Loiacono
88 CONDIVISIONI
La shaboo nascosta nel cuscino
La shaboo nascosta nel cuscino

Continuano i sequestri di shaboo a Milano. La potente droga sintetica, particolarmente diffusa presso le comunità orientali che vivono nel capoluogo lombardo, ha effetti devastanti su chi l'assume: dopo l'iniziale euforia provoca atteggiamenti violenti, totale mancanza di sonno, perdita di appetito, fa marcire e cadere i denti e i capelli e può provocare anche pustole sul corpo. Per una dose bastano 0.1 grammi: ed è per questo che l'ultimo sequestro compiuto dagli agenti dell'Unità contrasto stupefacenti della polizia locale, coordinata dal Comandante Marco Ciacci, è particolarmente importante. Sono stati infatti circa 800 i grammi della sostanza stupefacente sequestrati, pari a un valore attuale di mercato di circa 120mila euro. Tre le persone arrestate, tutti cittadini di origine cinese: una circostanza che conferma come lo spaccio di queste metanfetamine sia nelle mani della mala cinese.

I tre pusher sono stati arrestati la sera del 27 agosto in via Racconigi, zona Niguarda. Ad attirare l’attenzione degli agenti è stata una Fiat Punto nera, già nota agli agenti. Durante il pedinamento da una Jaguar è sceso un uomo, sempre di origine cinese, che portava con sé un cuscino nero e che, poco dopo essere entrato in uno stabile, è uscito con altre due persone di etnia cinese. Gli agenti in borghese a quel punto sono intervenuti: da una prima perquisizione hanno trovato tre bustine di shaboo per un peso complessivo di circa 50 grammi, oltre a 200 euro in contanti e alle chiavi dell’appartamento dove i tre si sono incontrati, chiavi che durante la perquisizione erano state nascoste sotto un sedile della Jaguar. Il sopralluogo nell’abitazione ha consentito agli agenti della locale di scoprire il resto della droga: all’interno del cuscino nero erano nascoste due buste sigillate con circa 750 grammi di shaboo e 1.100 euro in contanti. Nella casa è stato inoltre trovato materiale per il confezionamento e altri 500 euro. I tre cittadini cinesi sono stati arrestati per i reati di spaccio e concorso e si aggiungono ai 67 spacciatori di shaboo arrestati dall'inizio dell'anno. La potente droga sintetica è stata sequestrata: nel 2018 a Milano la polizia locale ne ha già intercettati 1.800 grammi.

88 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views