Marco P., 29 anni, ha perso la vita oggi mentre lavorava all'interno di villa Gernetto a Gerno, frazione di Lesmo (Monza). Di professione giardiniere il ragazzo è caduto da un albero che stava tagliando. Sarebbe precipitato da circa quindici metri d'altezza a causa dell'improvvisa caduta del tronco principale. Il 29enne è stato soccorso dai medici del 118 e trasportato in elicottero all'ospedale San Raffaele, dov'è arrivato già in arresto cardiaco. A niente sono serviti i tentativi dei sanitari del pronto soccorso, Marco è deceduto pochi minuti dopo il suo arrivo. Marco lascia la moglie e un figlio di cinque anni, con cui viveva a Bernareggio. Esperto di arrampicata, Marco stava lavorando per l'azienda di famiglia ‘Il Giardino del vicino' su commissione di un'altra società. Gli agenti della polizia locale stanno cercando di ricostruire nei dettagli la dinamica del tragico incidente.

Villa Gernetto, di proprietà di ‘Fininvest Sviluppi immobiliari Spa', è stata acquistata da Silvio Berlusconi nel 2004 per circa 35 milioni di euro. L'idea del leader di Forza Italia era di trasformarla nell'Università del pensiero liberale, ma il progetto non si è mai concretizzato. Negli anni ha ospitato diverse personalità politiche, anche Vladimir Putin, ma di recente era utilizzata per feste private.