Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia a Gerbolina in Viadana, paesino in provincia di Mantova, dove è stato rinvenuto il cadavere di una ragazza di appena 15 anni che risultava scomparsa dalla mattina di oggi, giovedì 25 giugno. La ragazzina, di origini indiane, sarebbe deceduta annegando nel canale Navarolo che attraversa il paesino.

La magistratura apre un fascicolo, sul caso indagano i carabinieri

La magistratura ha immediatamente aperto un fascicolo, mentre sul posto sono arrivati i carabinieri di Casalmaggiore che, stando a quanto riportato dall'Ansa, per il momento non escludono alcuna pista investigativa, comprese quelle del suicidio e dell'omicidio. Dalle prime indiscrezioni filtrate, comunque, si pensa che la ragazzina sia accidentalmente scivolata nel canale non riuscendo più ad emergerne. Della giovanissima, per il momento si sa solo che risiedeva a Fossacaprara, frazione di Casalmaggiore in provincia di Cremona al confine con quella di Mantova. Il suo corpo è stato ritrovato poco dopo le 16 di questo pomeriggio, dopo qualche ora di ricerche.

Ragazzo si tuffa nel Garda e non ne riemerge, avviate le ricerche

Sul Lago di Garda, invece, si sta cercando un ragazzo di 22 anni, originario della Costa d'Avorio, che dopo un tuffo dal pedalò non è più riemerso. Gli amici che erano con lui hanno immediatamente dato l'allarme e sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, i Volontari del Garda e la Guardia Costiera di Salò che hanno avviato le operazioni di ricerche, con la speranza di trovarlo ancora vivo.