Il centro abitato di Premana (Lecco) invaso dal fango (foto: Teleunica)
in foto: Il centro abitato di Premana (Lecco) invaso dal fango (foto: Teleunica)

Emergenza nelle province di Lecco e Sondrio per l'ondata di maltempo che nelle ultime ore ha colpito la Lombardia. Frane e allagamenti stanno provocando gravi disagi in diversi punti della regione, dalla Val Camonica alle province occidentali. Nel Lecchese i torrenti Varrone e Pioverna sono straripati e hanno invaso i centri abitati. Nel centro abitato di Dervio, sulla sponda del lago, è in corso l'evacuazione di diverse abitazioni e si teme il cedimento di uno sbarramento delle acque a monte. Disposta anche l'evacuazione delle scuole. Sul posto sono presenti le forze dell'ordine, i vigili del fuoco e la protezione civile per coordinare le operazioni. Sgomberato anche un campeggio. Non si registrano persone ferite, mentre i danni sarebbero ingenti.

Emergenza a Premana, Primaluna e Dervio

Case e ditte evacuate anche in Valvarrone e Valsassina, per gli effetti dei violenti temporali della scorsa notte. Danni in particolare a Primaluna e Premana, dove il paese è isolato a causa dello smottamento di fango e detriti avvenuto questa mattina. Interrotto anche il collegamento tra Premana e Pagnona, e anche in quest'ultimo centro montano si registrano pesanti danni e l'esondazione del torrente Varroncello.

Frane e allagamenti: strade interrotte in Valtellina

Frane, allagamenti e strade interrotte a causa del maltempo anche in provincia di Sondrio, in particolare in Valle Spluga. Nel territorio di San Giacomo Filippo (Sondrio) il tratto di strada aperto dopo la maxi frana di un anno fa è inondato da fango e detriti trascinati dal torrente Liro. La carreggiata è invasa in entrambi sensi di marcia. Una frana è caduta in località Isola sulla statale 36 dello Spluga, fra Campodolcino e Madesimo (Sondrio). Paura anche in Valtellina, in particolare a Delebio (Sondrio), dove il torrente Lesina è gonfio d'acqua e rischia di esondare. Sul posto, come in Valchiavenna, diversi mezzi dei Vigili del fuoco e personale Anas per valutare anche in questo caso l'eventuale chiusura della strada.