"Questo è l'aeroporto di Malpensa al Gate di controllo passaporti. Centinaia di persone ammassate senza alcun controllo". È la denuncia di una viaggiatrice che nella giornata di lunedì 13 luglio ha pubblicato una fotografia scattata all'interno dello scalo aeroportuale milanese, dove si vede un gran numero di persone in attesa di passare i controlli, in una situazione che appare poco ordinata, anche se l'effetto potrebbe essere accentuato dalla prospettiva.

Folla all'aeroporto di Malpensa, nel weekend picco di 30mila persone al giorno

A partire dal weekend a Malpensa si è verificato un forte incremento nel numero di viaggiatori, con un picco di 30mila persone al giorno, basso rispetto ai numeri pre covid ma molto più alto rispetto al traffico delle precedenti settimane. Un cambio di passo che ha messo a dura prova il sistema di distanziamento e controlli nello scalo.

Sea: I controlli vengono svolti

Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi, contattata da Fanpage.it assicura che i controlli da parte del personali vengono svolti, che in tutte le aree è presente la segnaletica per indicare ai passeggeri i comportamenti da seguire, così come i messaggi acustici. Ma non sempre le indicazioni vengono rispettate e in alcuni punti si crea un effetto-imbuto che aumenta il senso di affollamento.

Il terminal 1 di Malpensa è tornato in servizio dallo scorso 15 giugno, mentre è stato chiuso il terminal 2, l'unico rimasto operativo in tutta la Lombardia durante l'emergenza Covid. Per accedere al terminal viene misurata la temperatura corporea. Obbligatorio l'uso di mascherina e il mantenimento di almeno un metro di distanza dalle altre persone. Riapre da oggi, lunedì 13 giugno, anche l'aeroporto di Linate, ma al momento non ci sono voli programmati.