918 CONDIVISIONI
Covid 19
30 Giugno 2020
17:51

Lombardia, in 24 ore 62 contagi da Coronavirus e 4 morti

Il bollettino di oggi, martedì 30 giugno, in Lombardia: sono 62 i nuovi positivi (di cui 8 a seguito di test sierologico e 13 debolmente positivi) su 6.117 tamponi effettuati. Sono 4 i decessi registrati nell’ultima giornata, mentre le persone ricoverate in ospedale sono scese a 297 (meno 24). Stabile il dato relativo ai pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 42, meno uno rispetto a ieri.
A cura di Redazione Milano
918 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Comunicato il bollettino relativo all'emergenza Coronavirus in Lombardia di oggi, martedì 30 giugno. Nelle ultime 24 ore sono 62 i nuovi positivi (di cui 8 a seguito di test sierologico e 13 debolmente positivi) su 6.117 tamponi effettuati. In totale, in Lombardia, sono stati effettuati 1.036.548 tamponi. Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (sono 42, meno uno rispetto a ieri), mentre sono 297 i pazienti ricoverati in ospedale, in calo di 24 persone. I pazienti guariti in totale sono 64.785, quelli dimessi 2.412, sono 821 quelli delle ultime 24 ore. Per quanto riguarda i decessi, nell'ultimo giorno si sono registrati 4 morti. Il totale complessivo dei morti per Covid-19 in Lombardia è arrivato a 16.644 dall'inizio della pandemia, almeno per quanto riguarda i dati ufficiali.

Incrementi dei casi per provincia

Per quanto riguarda i dati divisi per provincia, in quella di Milano si segnalano 23 nuovi casi, dei quali 6 a Milano città. La provincia di Bergamo registra 5 casi in più, quella di Brescia 6, quella di Cremona 2 nuovi casi. In provincia di Lecco nelle ultime 24 ore è stato registrato un nuovo contagio. In provincia di Mantova 15, in quella di Monza e Brianza si registrano 3 nuovi contagi. Nella provincia di Varese sono 3 i nuovi casi registrati. A Como e a Sondrio nessun nuovo caso, mentre a Pavia e a Lodi 1.

La nuova ordinanza: riaprono discoteche e campi da calcetto

Dal 10 luglio 2020, le discoteche e le sale da ballo potranno riprendere l'attività. Ecco quali sono invece quelle permesse a partire da domani, mercoledì 1 luglio, in Lombardia:

● Ristorazione

● Stabilimenti balneari e spiagge

● Attività ricettive e locazioni brevi

● Strutture turistico-ricettive all’aria aperta (campeggi e villaggi turistici)

● Rifugi alpinistici ed escursionistici ed ostelli per la gioventù

● Acconciatori, estetisti, tatuatori e piercers, centri massaggi e centri abbronzatura

● Commercio al dettaglio in sede fissa e agenzie di viaggi

● Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere, sagre, posteggi isolati e attività in forma itinerante)

● Uffici aperti al pubblico

● Piscine

● Palestre

● Manutenzione del verde

● Musei, archivi e biblioteche e altri luoghi della cultura

● Attività fisica all’aperto

● Noleggio veicoli e altre attrezzature

● Informatori scientifici del farmaco e vendita porta a porta

● Aree giochi per bambini

● Circoli culturali e ricreativi

● Formazione professionale

● Spettacoli

● Parchi tematici, faunistici e di divertimento

● Servizi per l’infanzia e l’adolescenza

● Professioni della montagna

● Guide turistiche

● Impianti a fune e di risalita ad uso turistico, sportivo e ricreativo

● Strutture termali e centri benessere

● Sale Slot, Sale Giochi, Sale Bingo e Sale Scommesse

● Congressi e manifestazioni fieristiche di cui all’art. 121 della L.R. 6/2010

918 CONDIVISIONI
28188 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni