Nella prima giornata della fase 2 in Lombardia sono 78.105 i casi confermati di coronavirus e salgono a 14.294 i decessi. Il bollettino aggiornato a oggi, lunedì 4 maggio: i contagi nelle ultime 24 ore sono stati 577. I pazienti ricoverati in ospedale con sintomi sono 6.414 (in calo di 195 rispetto a ieri). Le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva sono invece 532, dato che resta invariato rispetto a ieri. Aumentano i dimessi, arrivati a quota 53.470, e purtroppo anche i decessi: le persone morte a causa del Covid-19 dall'inizio della pandemia sono arrivate a 14.294, 63 quelle decedute nelle ultime 24 ore. Il totale dei tamponi effettuati in Lombardia è arrivato a 418.835, con un incremento di 7.978 da ieri.

I contagi nelle province lombarde

La provincia più colpita della Lombardia è sempre quella di Milano, con 20.254 casi (+186 rispetto a ieri) di cui 8.539 (+48) a Milano città. Questa la situazione nelle altre province: a Bergamo 11.538 casi (+85), a Brescia 13.122 (+94), a Como 3.332 (+19), a Cremona 6.109 (+3), in provincia di Lecco 2.360 casi (+16), in provincia di Lodi 3.062 (+15), in provincia di Monza e Brianza 4.850 (+27). In provincia di Pavia i casi sono arrivati a 4.522 (+32). Sono 2 i nuovi casi in provincia di Mantova, dove il totale è di 3.201, in provincia di Sondrio i nuovi casi sono 29, il totale sale a a 1.210. In provincia di Varese, infine, i casi accertati sono 2.838 (+55).

Milano riparte: traffico regolare, code in stazione Centrale

La prima mattinata della fase due a Milano si è svolta in modo regolare. Rilevato un aumento del traffico delle auto, qualche coda in stzione centrale per i treni diretti al Sud. Sotto controllo la situazione di metro, bus e tram. Treni più affollati ma nessun assembramento fuori legge.