275 CONDIVISIONI
22 Maggio 2019
17:08

Le ambulanze veterinarie, pronto intervento per animali 24 ore su 24: “Lo facciamo con il cuore”

Un’ambulanza per soccorrere gli animali domestici 24 ore su 24. È l’idea della onlus Ambulanze veterinarie Italia. In caso di necessità si può contattare il numero unico di pronto intervento, attivo tutti i giorni 24 ore su 24 nelle province di Asti, Novara, Savona, Torino e da poco anche Varese. Il servizio viene svolto da volontari: li abbiamo seguiti nel loro lavoro.
A cura di Davide Arcuri
275 CONDIVISIONI

La Onlus Ambulanze veterinarie Italia offre un servizio di primo soccorso per animali domestici 24 ore su 24. Nata alcuni anni fa a Savona, questa associazione copre oggi anche le province di Torino, Asti, Novara e da pochi mesi anche Varese. Attraverso il numero unico di pronto intervento 331 482 47 24 è possibile richiedere l’aiuto dei volontari. Una volta sul posto, l’incaricato potrà rilevare i parametri vitali dell’animale e, in costante contatto con un veterinario, decidere per un eventuale trasporto presso la clinica veterinaria più vicina. Tutti gli animali domestici, da cani e gatti fino a uccellini e criceti, possono accedere al servizio.

Un servizio per gli animali e per i loro padroni

“L’idea è nata dal nostro presidente Gianmarino ‘Jimmy' Dotti – spiega Carlo Broggi di Ambulanze veterinarie Varese -. Il servizio riguarda qualsiasi tipo di intervento inerente cani o gatti colti da malore improvviso presso le abitazioni di persone, magari sole, senz’auto e in particolare anziane”. Non tutti hanno la possibilità di trasportare il proprio amico a quattro zampe dal veterinario: “Di notte e durante i festivi, se si è soli, è molto difficile trasportare cani di una certa stazza – spiega Orietta Borella, volontaria a Varese -. La cosa importante è permettere alle persone anziane, o a chi non ha la possibilità di avere un mezzo autonomo, di chiamare l’ambulanza a qualsiasi orario ed avere la possibilità di rivolgersi a persone come noi, i volontari, che ci rechiamo sul posto e li aiutiamo ad effettuare il trasporto”. Un altro aspetto importante, che spesso non si considera, è l’adrenalina che può scatenarsi quando il proprio animale domestico è in grave pericolo: "Molto spesso, il proprietario dell’animale è talmente in panico che non riesce a raggiungere autonomamente il veterinario – continua Orietta -. In questi casi noi forniamo anche un sostegno psicologico alle persone".

Cercasi volontari

Patrizia Dotti, volontaria delle Ambulanze veterinarie di Varese, spiega perché ha deciso di aderire a questa iniziativa: “Amo gli animali, è ovvio, ma soprattutto credo in questo progetto verso gli animali, che è da poco che esiste”. Andrea Gigliotti, anche lui volontario a Varese, lancia un appello: “Abbiamo bisogno di volontari. Siamo tanti, ma gli interventi sono abbastanza regolari e coprire le 24 ore è un dispendio di energie. Però noi ce la mettiamo tutta, perché siamo amanti degli animali e lo facciamo con il cuore”.

Una piccola offerta libera

Carlo Broggi ci spiega che al momento non ci sono convenzioni pubbliche attive su Varese, per questo motivo: “Quello che chiediamo ai proprietari degli animali che ci chiamano è solamente una piccola offerta libera per contribuire alle spese del carburante, e permettere così lo sviluppo del servizio”. Più a ovest, in Piemonte e Liguria, la Onlus Ambulanze Veterinarie Italia ha attive alcune convenzioni con le autostrade per il recupero di animali selvatici feriti e, a breve, questa convenzione si estenderà a tutto il territorio della Provincia di Torino, garantendo un servizio di primo soccorso anche a tutti gli animali “senza padrone”.

275 CONDIVISIONI
Previsioni meteo Milano 24 e 25 settembre, in arrivo freddo e pioggia
Previsioni meteo Milano 24 e 25 settembre, in arrivo freddo e pioggia
Ragazzo di 24 anni colpito alla spalla con una fucilata: si cerca l'aggressore
Ragazzo di 24 anni colpito alla spalla con una fucilata: si cerca l'aggressore
Perde il controllo della moto e finisce fuori strada, morto ragazzo di 24 anni: non aveva la patente
Perde il controllo della moto e finisce fuori strada, morto ragazzo di 24 anni: non aveva la patente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni