Il murale dell’emulo di Banksy apparso a San Bassano (Foto dalla pagina Facebook del comune)
in foto: Il murale dell’emulo di Banksy apparso a San Bassano (Foto dalla pagina Facebook del comune)

San Bassano è un piccolo comune di circa 2200 abitanti della provincia di Cremona, uno dei territori che in queste settimane è stato più colpito dall'emergenza Coronavirus che in Lombardia ha contagiato finora 43208 persone causando purtroppo 7199 morti. Da alcuni giorni, su un muro del paese, è apparsa un'opera di street art chiaramente ispirata al famoso e misterioso artista Banksy: si tratta di quella ragazzina che lascia volare via un palloncino rosso, divenuta rappresentativa dell'intera produzione artistica dello street artist.

La bambina lascia volare via un palloncino a forma di Coronavirus

È stata la stessa amministrazione comunale di San Bassano a dare notizia della "scoperta" dell'opera, apparsa su un vecchio muro all'incrocio tra via De Petri e via Locatelli. La ragazzina ritratta sembra la stessa di Banksy, ma l'emulo cremonese dello street artist al posto del palloncino rosso ne ha raffigurato uno di colore verde che sembra avere la stessa forma del virus che sta mettendo in ginocchio il mondo intero.

C'è sempre speranza: un segno beneaugurante

Il graffito è stato interpretato dall'amministrazione come un segno beneaugurante: "Se dovessimo dare un titolo a questo murales potremmo chiamarlo ‘speranza'; verde come la speranza che questo brutto momento che tutti stiamo vivendo voli via, come il palloncino", ha scritto Maurizio Bonardi sul sito e sulla pagina Facebook del Comune. D'altronde la scritta "There is always hope" ("C'è sempre speranza") era quella che accompagnava l'opera originale di Banksy, apparsa nel 2002 sulla facciata di un negozio di Londra. E chissà allora che proprio da questa originale reinterpretazione artistica non possa arrivare un soffio di speranza che spazzi via le nubi che da settimane accompagnano le nostre giornate.