Un ragazzo di 22 anni, V.C. le sue iniziali, originario di Seriate, è stato arrestato dai carabinieri di Zanica con l'accusa di duplice tentato omicidio. Il ragazzo, all'uscita di una nota discoteca di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, ha invesito, alla guida della sua Opel Corsa, due ragazzi di 20 e 21 anni, per poi darsi alla fuga. Sul posto sono giunti i soccorsi del 118, che hanno trasportato i due feriti nel più vicino ospedale, dove sono ora ricoverati in prognosi riservata: le loro condizioni sono gravi, ma non è noto se siano o meno in pericolo di vita.

I carabinieri dell'Arma sono riusciti a rintracciare l'investitore 22enne, scoprendo che non si trattava di una tragica fatalità: il ragazzo, dopo la lite nel locale, ha aspettato i due coetanei all'esterno della discoteca e poi li ha investiti deliberatamente con la sua automobile, facendo perdere le sue tracce, o almeno così credeva. Il 22enne è stato arrestato per duplice tentato omicidio: non sono ancora chiavi i motivi della lite avvenuta all'interno del locale.