(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Un uomo di 51 anni è rimasto ferito nella tarda mattinata di oggi, lunedì 15 aprile, mentre stava lavorando all'interno della ricicleria Amsa di Muggiano, quartiere periferico di Milano. L'incidente, secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto pochi minuti prima delle 13 in via Riccardo Lombardi. Stando a quanto ricostruito finora il 51enne stava manovrando una gru per spostare alcuni materiali all'interno della ricicleria. Probabilmente a causa di una manovra errata ha provocato la caduta di una pesante lastra di cemento che è finita sulla cabina del suo mezzo, schiacciandola. L'uomo ha riportato un trauma da schiacciamento a una gamba: è stato soccorso prima dai vigili del fuoco e poi dal personale medico del 112 e trasportato in ambulanza in codice giallo alla Clinica Humanitas di Rozzano. Le sue condizioni sono serie ma l'uomo non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell'incidente sul lavoro sono intervenuti i carabinieri, la polizia e gli agenti della polizia locale. L'esatta dinamica di quanto avvenuto dovrà adesso essere ricostruita, anche per individuare eventuali responsabilità in merito al mancato rispetto delle norme sulla sicurezza.

La scorsa settimana tre i morti sul lavoro in Lombardia

La scorsa settimana sono stati tre gli infortuni mortali sul lavoro in Lombardia. Lunedì scorso un uomo di 67 anni è morto ad Olgiate Comasco: è precipitato da un carrello elevatore mentre potava alcuni alberi lungo la strada. Il 10 aprile invece un giovane operaio di soli 25 anni ha perso la vita a Sulbiate, in provincia di Monza e Brianza: è rimasto schiacciato da un macchinario all'interno di una ditta di packaging e logistica. Sempre mercoledì è morto anche un uomo di 71 anni, schiacciato da un trattore in provincia di Pavia.