115 CONDIVISIONI
31 Gennaio 2017
11:17

Incidente sul lavoro a Magenta, operaio 55enne muore schiacciato da un carrello

Tragedia ieri sera a Magenta (Milano): un uomo di 55 anni, Paolo Acri, è morto mentre lavorava all’interno di una ditta che produce tappi e chiusure in alluminio. La vittima, originaria di Corbetta, è rimasta schiacciata tra un carrello e delle piastre d’alluminio. Indagano i carabinieri e gli ispettori dell’Ats.
A cura di Francesco Loiacono
115 CONDIVISIONI

Un uomo di 55 anni, Paolo Acri, è morto sul lavoro ieri sera a Magenta, in provincia di Milano. La vittima, originaria di un altro paese del Milanese, Corbetta, era un dipendente della ditta "Guala closures group", che produce chiusure in alluminio: tappi per bottiglie d'acqua, superalcolici e altri contenitori anche di tipo non alimentare. L'incidente, come riportato dal "Corriere della sera", è avvenuto dopo le 22: la vittima stava utilizzando un carrello quando, per cause ancora da accertare, è rimasto schiacciato tra il macchinario e le piastre d'alluminio che avrebbe dovuto caricare.

I primi a soccorrere Acri sono stati i suoi colleghi. Subito dopo sono arrivati sul posto i sanitari del 118 e i vigili del fuoco. Le condizioni del 55enne erano però purtroppo critiche: l'uomo è morto poco dopo l'intervento dei soccorritori. Adesso sull'episodio è stata aperta un'inchiesta dai carabinieri di Abbiategrasso e dagli ispettori del lavoro dell'Agenzia di tutela della salute della Città Metropolitana, per cercare di chiarire la dinamica dell'incidente mortale e accertare eventuali responsabilità.

115 CONDIVISIONI
Incidente sul lavoro nel Lodigiano: operaio schiacciato da un macchinario, è grave
Incidente sul lavoro nel Lodigiano: operaio schiacciato da un macchinario, è grave
Incidente sul lavoro a Nerviano, grave operaio folgorato in una cabina
Incidente sul lavoro a Nerviano, grave operaio folgorato in una cabina
Opera, cade dal tetto del capannone dove lavora e muore: la vittima è Vlonga Ioan
Opera, cade dal tetto del capannone dove lavora e muore: la vittima è Vlonga Ioan
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni