In Lombardia si muore ancora di lavoro. Un incidente mortale si è verificato questa mattina a Casatenovo, in provincia di Lecco, all'interno di un allevamento. Un operaio di 38 anni, Gianluca Giovinazzo, è rimasto schiacciato sotto una pesante pressa a cui stava lavorando poco prima delle 7 di oggi, venerdì 13 settembre. Residente a Casatenovo, Gianluca si era sposato lo scorso anno con la sua compagna.

Casatenovo, incidente sul lavoro in un allevamento

La chiamata al 118 è arrivata alle 6.52 dallo stabilimento Bri.Con., un allevamento di conigli nella frazione di Rogoredo, in via Madonnina. Sul posto sono stati inviati un'ambulanza della croce bianca e un mezzo dell'elisoccorso di Como. Per il lavoratore però non c'è stato niente da fare. È morto sul colpo. Come sempre in questi casi sono stati allertati i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell'area dove è avvenuto l'incidente, i tecnici dell'Ats Brianza per i rilevi del caso. Sull'accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Merate per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro e risalire ad eventuali responsabilità.

Ad Arena Po (Pavia) quattro lavoratori annegati in una vasca

Non sono passate ventiquattro ore dalla tragedia di Arena Po, nel Pavese. Un incidente all'interno un allevamento di bovini ha provocato la morte di quattro persone , tutti di origine indiana, tra cui due fratelli titolari dell'azienda. Al drammatico bilancio di oltre cento morti sul lavoro in Lombardia dall'inizio del 2019, record negativo in netto aumento rispetto ai dati degli anni precedenti, si aggiunge quindi un'altra vittima.