Una delle auto distrutte nell’incidente (Foto: Vigili del fuoco)
in foto: Una delle auto distrutte nell’incidente (Foto: Vigili del fuoco)

Due auto distrutte e tre persone ferite, tra cui un ragazzino di 13 anni. Questo il bilancio di un grave incidente stradale avvenuto nella notte tra domenica e lunedì sulla A50, la Tangenziale ovest di Milano, in direzione Genova. Poco dopo l'1 di notte, secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, all'altezza del chilometro 18, tra lo svincolo per l'autostrada A1 e la strada statale 412  della Val Tidone due auto si sono scontrate tra loro per motivi da accertare. L'impatto, come si può vedere dalle foto diffuse dai vigili del fuoco, è stato molto violento: le due auto si sono accartocciate su se stesse e per liberare gli occupanti dalle vetture è stato necessario un lungo lavoro da parte dei pompieri del comando provinciale di Milano.

I tre feriti sono stati portati in codice giallo in ospedale

Tre le persone rimaste ferite: un uomo di 64 anni, una donna di 47 e un ragazzino di 13 anni. Sul posto sono intervenuti in codice rosso gli equipaggi del 118, a bordo di tre ambulanze e un'automedica. I feriti, dopo essere stati estratti dagli abitacoli delle vetture, sono stati trasportati negli ospedali San Carlo, al Niguarda e all'Humanitas di Rozzano. Sono stati tutti ricoverati in codice giallo: le loro condizioni sono serie, ma per fortuna nessuno di loro è in pericolo di vita. Sul luogo dello schianto sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale, chiamati a effettuare i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente e accertare eventuali responsabilità da parte dei conducenti delle vetture.