(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Un pauroso incidente stradale si è verificato alle prime ore del mattino di oggi, domenica 25 agosto. Una donna di 32 anni, al volante di un furgone, ha perso il controllo del suo mezzo mentre percorreva la Tangenziale Est di Milano, nel tratto compreso tra l'uscita per la strada provinciale 113 e Cologno Nord. L'incidente, stando a quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto attorno alle 4 del mattino. La vettura della donna, un furgone Fiat Doblò, si è schiantato contro il guard rail che ha infilzato il veicolo ferendo gravemente l'occupante. Sul posto sono intervenute un'automedica e un'ambulanza del 118, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. La donna, che ha perso coscienza nell'impatto, è stata estratta dai soccorritori e trasportata in ambulanza in codice rosso all'ospedale di Niguarda, dove è ricoverata in condizioni gravissime: lotta tra la vita e la morte.

Non ci sarebbero altre vetture coinvolte nell'incidente

Spetterà alla polizia stradale ricostruire la dinamica dell'accaduto, anche se dalle prime informazioni pare non esserci alcun altro veicolo coinvolto nell'incidente. La donna al volante, una 32enne di Biassono (in provincia di Monza e Brianza), avrebbe dunque fatto tutto da sola perdendo il controllo del veicolo a causa di un malore, di una distrazione fatale oppure, vista l'ora in cui si è verificato l'incidente, di un colpo di sonno. Non è purtroppo la prima volta che i guard rail, che dovrebbero garantire la sicurezza di automobilisti e motociclisti, si rivelano ostacoli altamente pericolosi per chi guida. Nel febbraio del 2017 un incidente simile si verificò sul raccordo autostradale di Rogoredo, a Milano: Tiziana, una giovane automobilista, morì a causa di un pezzo di ferro della barriera conficcatosi nella sua auto. Sulla