A Milano e in buona parte della Lombardia cadeva la neve, ma questo non ha impedito alle fiamme di divorare una baracca, provocando una carneficina di pulcini. L'episodio, segnalato dai vigili del fuoco, è avvenuto ieri sera a Lainate, nel Milanese, in via Litta. Attorno alle 18.15 un incendio è divampato in una struttura in legno con annesso un orto. La baracca è bruciata in poco tempo: sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un'autopompa serbatoio e due autobotti. In totale sono stati dieci i pompieri impegnati a spegnere le fiamme, che bruciavano violentemente per via del materiale in cui era costruita la baracca. Il timore è che all'interno potessero esserci delle persone. Rischio socngiurato, come si è visto una volta spente le fiamme. Non è però purtroppo andata bene a un centinaio di pulcini che si trovavano nella baracca: gli animali sono morti bruciati. Adesso si cercherà di risalire alle cause del rogo, per vedere se possa esservi stato del dolo dietro o se l'incendio sia invece stato provocato da una causa accidentale.