È stata una notte di paura, quella appena trascorsa, a Varedo, paesino in provincia di Monza e Brianza. Un incendio è divampato nel negozio di giocattoli "La Chiocciola", maxi store di tre piani a conduzione familiare. A lanciare l'allarme sono stati alcuni automobilisti, che hanno visto le fiamme: sul posto sono arrivati 12 mezzi dei vigili del fuoco di Monza, coadiuvati anche da un elicottero, unitamente ai carabinieri di Desio e a numerosi mezzi di soccorso del 118. Stando a quanto si apprende, un uomo di 60 anni, che vivrebbe accanto al negozio di giocattoli, è rimasto ferito nel tentativo di domare le fiamme: ricoverato in ospedale, ha riportato ustioni di primo grado, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Incendio spento a fatica dai pompieri

A fatica, i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l'incendio, che per fortuna non ha provocato altri feriti o intossicati, ma che ha distrutto quasi completamente il negozio di giocattoli. I pompieri e i militari dell'Arma sono ora al lavoro per individuare le cause del rogo, ancora sconosciute: da quanto si apprende dopo una prima ispezione del posto, le fiamme sarebbero partite dal primo piano, per poi propagarsi agli altri due.