Il ritorno dalle vacanze coincide, in molti casi, con l'inizio di diete e con gli inevitabili buoni propositi sulla necessità di rimettersi in forma dopo i bagordi estivi. Tra le attività più indicate per perdere i chili di troppo, in tutti i periodi dell'anno, e ritrovare la condizione c'è sicuramente la corsa, praticata nei modi giusti – senza strafare, e dopo opportuni controlli medici -, ma soprattutto nei posti giusti. Milano offre, alla sempre più nutrita comunità di amanti del running, molti posti suggestivi dove correre all'aria aperta (ci sono poi i tapis roulant in palestra, ma solo come piano B in caso di pioggia). Ecco allora i migliori 10 posti dove fare jogging e dove non fa male correre, trattandosi di aree verdi lontane dal traffico e dall'inquinamento.

1. Parco Sempione

Parco cittadino per eccellenza, alle spalle del Castello Sforzesco, offre agli amanti della corsa un tracciato di circa 3,6 chilometri segnalato da indicazioni. All'interno del parco c'è poi la possibilità di fermarsi e allenarsi con gli attrezzi disseminati nel prato, o di limitarsi a percorrere il perimetro esterno dell'Arena civica, scelta gradita da decine di runner.

2. Monte Stella

L'unico "monte" a Milano, creato con le macerie dei palazzi bombardati durante la Seconda guerra mondiale, il Monte Stella, conosciuto anche come "Montagnetta di San Siro", è indicato per i corridori più esperti, che possono cimentarsi in un allenamento intenso lungo le sue salite. Il parco è infatti spesso scelto dai runner in preparazione alle corse podistiche più importanti della città, come la Stramilano.

3. Naviglio Martesana

Un percorso non circolare, ma decisamente suggestivo. Lungo il Naviglio della Martesana è possibile correre (e anche andare in bicicletta) accanto all'acqua, lasciandosi scorrere affianco le caratteristiche ville presenti in fondo a via Padova, le vecchie fabbriche, i caseggiati popolari. Facile "sconfinare" oltre città: per i più coraggiosi la ciclovia Martesana, percorribile anche a piedi, è lunga circa 36 chilometri, interamente pianeggianti.

4. Giardini Indro Montanelli

Elegante parco cittadino, tra Porta Venezia e la fermata metro Palestro. I giardini dedicati al grande giornalista sono meta preferita da centinaia di runner. All'interno, tra il Planetario e il vecchio museo di Storia naturale, il traffico cittadino quasi scompare. I giardini offrono anche interessanti dislivelli che possono aiutare a incrementare l'intensità dell'allenamento.

5. Parco Lambro

Il grande parco che prende il nome dal fiume che vi scorre sorge alla periferia nord-est della città. All'interno ci si può correre per ore affrontando percorsi sempre diversi, e anche inerpicandosi sulla montagnola che sorge al centro del parco, anch'essa eredità dei bombardamenti del secondo conflitto mondiale. Non mancano anche qui attrezzi ginnici disseminati nell'erba per allenare i propri muscoli e l'equilibrio.

6. Naviglio Grande

Come per il Naviglio della Martesana, si tratta di un tracciato suggestivo che parte dall'alzaia Naviglio grande e poi prosegue fin nei paesi dell'hinterland milanese, come Corsico e Trezzano sul Naviglio. Molto frequentato d'estate, fin tanto che le giornate lo permettono può essere un'ottima alternativa ai parchi cittadini.

7. Parco Solari

Un parco relativamente piccolo, vicino alla fermata metro Sant'Agostino (linea verde), il parco Solari è meta fissa per numerosi appassionati, per lo più residenti della zona che non vogliono spostarsi troppo. La tranquillità del luogo potrebbe però essere intaccata dai lavori per la metro 4.

8. Parco di Trenno

Sorge in zona nord-ovest di Milano, vicino all'area dell'Ippodromo, ed è un odei parchi più grandi di Milano. La sua vocazione sportiva è evidente: nel parco ci sono aree attrezzate per praticare numerosi sport, e la corsa è uno di questi. Sui lunghi viali si possono smaltire i chili in eccesso, e seguendo i "percorsi vita" presenti si può allenare il proprio corpo in maniera completa.

9. Parco Forlanini

Ampio parco nella zona Est della città, sorge a lato dell'omonima via, vicino all'aeroporto di Linate. All'estremità del parco sorgono anche gli impianti sportivi Saini, con la piscina: l'ideale per chi, dopo la corsa, vuole farsi anche una bella nuotata.

10. Parco delle Cave

Leggermente più a sud del parco di Trenno (e collegato con questo) sorge il parco delle Cave, il secondo parco cittadino per estensione dopo il Parco Nord. Grandi spazi verdi e laghetti ne fanno un'area ideale per correre e rilassarsi.