(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Ennesimo grave incidente stradale a Milano. Poco prima delle 13 un uomo di 58 anni è stato travolto da un'auto mentre attraversava sulle strisce pedonali. L'episodio è avvenuto in via Melchiorre Gioia, secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza. E la vittima dell'incidente è proprio un dirigente dell'Areu, l'azienda impegnata ad assistere e a prestare soccorso a tutte le persone che hanno bisogno d'aiuto in Lombardia. In questa circostanza i soccorritori dell'Areu hanno dunque dovuto prestare assistenza a un loro collega: il 58enne è stato caricato su un'ambulanza e trasportato in codice rosso all'ospedale Niguarda, dove è giunto in coma: i medici si sono riservati la prognosi.

Incidenti stradali a Milano: un bollettino di guerra

Per quanto riguarda la dinamica dell'incidente, stando a quanto ricostruito dalla polizia locale il 58enne aveva quasi attraversato completamente la strada quando è stato travolto da un'auto, una monovolume di marca Citroen. Il dirigente dell'Areu prima è finito contro il parabrezza della vettura, sfondandolo: poi è stato catapultato a diversi metri di distanza, finendo sull'asfalto. A soccorrerlo sono stati gli equipaggi di due ambulanze e un'automedica: adesso è su un letto di ospedale in fin di vita. L'incidente della tarda mattinata di oggi si aggiunge a quelli avvenuti nell'arco dell'ultima settimana a Milano. La conta delle vittime è purtroppo simile a un bollettino di guerra: sette le persone che hanno perso la vita nel corso degli ultimi sette giorni. L'ultimo in ordine di tempo è il tenore del Teatro alla Scala Giuseppe Bellanca, morto la scorsa notte in piazzale Ovidio: il 48enne, originario di Palermo, si è scontrato con la sua moto contro un camion.