Lavoratori della Fiom (Foto Facebook Fiom)
in foto: Lavoratori della Fiom (Foto Facebook Fiom)

Dove non arrivano le concessioni dell'azienda subentra l'umanità dei colleghi. È successo a Gessate, paese alle porte di Milano, dove alla Parker – un'azienda che produce valvole ed elettrovalvole – un lavoratore, malato da mesi per via di una grave malattia, ha finito le ore di permesso retribuite e ha ricevuto un dono da parte dei suoi colleghi, che gli hanno donato le loro. Così facendo, gli operai e le operai dell'azienda consentiranno al collega di potersi curare continuando a ricevere lo stipendio sino a fine 2020, quando raggiungerà l'età pensionabile.

Soddisfatta Fiom Milano: Restituito senso alla parola ‘solidarietà'

Ne dà notizia Fiom Milano che comunica come l'accordo sia stato siglato anche con la Banca delle ore solidale. La generosità dei colleghi del lavoratore malato ha superato ogni aspettativa: in totale, sono già state accumulate più ore "donate" di quelle di cui il collega effettivamente necessita. Fiom Milano sottolinea poi che "le metalmeccaniche e i metalmeccanici della Parker di Gessate" hanno restituito "senso alla parola ‘solidarietà' in questi tempi dove troppo spesso a predominare sono l’individualismo e la competizione selvaggia".

Il precedente di Vimodrone: ore donate a Mattia, alle prese con la leucemia

Uno dei numerosi precedenti che testimonia la solidarietà dei lavoratori nei confronti di un collega in difficoltà, riguarda quanto avvenuto a Vimodrone (Milano) nel luglio del 2018. Anche in quell'occasione, i lavoratori di un'azienda, la Mattei Group, hanno donato ore di permesso retribuite a un loro collega, Mattia Lettini, che ai tempi aveva appena vinto la battaglia contro la leucemia e aveva esaurito le sue. Il decorso, però, lo costringeva ancora a casa e da qui è nato il gesto di generosità dei colleghi. La scelta dei lavoratori dell'azienda aveva avuto grande eco mediatica, tanto da indurre il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a premiarli proprio all'interno della ditta per cui lavoravano.