Il Famedio del Cimitero Monumentale di Milano
in foto: Il Famedio del Cimitero Monumentale di Milano

Quattordici personalità illustri che hanno contribuito a dare lustro al nome di Milano entreranno a far parte, come ogni anno, del Pantheon cittadino. Sono stati decisi infatti i nomi di coloro che verranno iscritti nel Famedio, la sezione del Cimitero Monumentale che accoglie appunto i nomi dei milanesi (di nascita o d'adozione) più illustri (oltre ad alcune sepolture vere e proprie, come nei casi di Alessandro Manzoni, Salvatore Quasimodo e altri). L'elenco è stato deciso dalla Commissione consultiva del Comune per le onoranze al Famedio: come da tradizione la cerimonia in cui saranno effettivamente svelati i nomi dei benemeriti si terrà alla presenza del sindaco Beppe Sala il prossimo 2 novembre, giornata dedicata alla commemorazione dei defunti.

I nomi dei 14 milanesi illustri che saranno iscritti nel Famedio

Questi i nomi che saranno iscritti nel Famedio: la giornalista e scrittrice Alessandra Appiano, l'avvocato Tina Lagostena Bassi, il gioielliere Gianmaria Buccellati, lo storico dell'arte e partigiano Raffaellino De Grada, la poeta e artista Federica Galli, la cantante Lucia Mannucci, l'ex parlamentare e dirigente politico Graziella Mascia, l'imprenditore petrolifero Gianmarco Moratti, il regista Ermanno Olmi, l'avvocato e giurista Guido Rossi, la giornalista ed ex direttrice di Vogue Italia Franca Sozzani, l'illustratrice Lica Steiner, nata Matilde Maria Covo, che fu anche docente e partigiana, il politico Egidio Sterpa e Bruno Volpi, fondatore della Comunità Villapizzone.