Il corpo senza vita di un uomo di 76 anni è stato trovato poco prima delle 8 di questa mattina nel fiume Oglio a Esine, nella frazione di Plemo, in Val Camonica. Sono state due passanti a vedere il cadavere in acqua nei pressi di via Angelo Maj e a dare l'allarme. Sul posto sono arrivate un'ambulanza e un'automedica del 118, ma per l'anziano non c'era più niente da fare. I vigili del fuoco hanno provveduto al recupero della salma.

Indagano i carabinieri di Breno

I carabinieri di Breno indagano ora per chiarire cosa sia accaduto all'uomo, probabilmente un pescatore. Potrebbe essere rimasto vittima di un malore o di un incidente che lo ha fatto cadere nelle acque del fiume. Sul corpo non ci sono segni di violenza e i militari escludono l'ipotesi di un omicidio.

A marzo ritrovato il cadavere di una 37enne

Nel mese di marzo fu ritrovato nel fiume Oglio, nel comune di Soncino, nel Cremonese, il cadavere di una donna, si trattava della 37enne Tatjana Neefe, scomparsa cinque giorni prima a Roccafranca, in provincia di Brescia. Pochi i dubbi sulle cause della morte: la donna, di origini bielorusse e residente da tempo nel Bresciano, si sarebbe suicidata: vicino al luogo del ritrovamento del cadavere sono state ritrovati la sua bicicletta, il suo zaino e anche un bigliettino in cui la donna scriveva di volersi togliere la vita.