Gianluca Galimberi festeggia la rielezione con i suoi sostenitori
in foto: Gianluca Galimberi festeggia la rielezione con i suoi sostenitori

Terminato lo spoglio dopo il voto di ieri, Gianluca Galimberti è stato rieletto sindaco di Cremona con il 55% dei voti, confermando il risultato del primo turno. Sostenuto da un'ampia coalizione di centrosinistra – comprendente il Partito Democratico e cinque liste civiche – ha battuto Salvatore Carlo Malvezzi, sostenuto dal centrodestra. Alle urne per il secondo turno si è recato il 55,49% dei cittadini. "Ha vinto la Cremona di speranza e di entusiasmo che guarda al futuro. – la prima dichiarazione del neosindaco che ha festeggiato in piazza la vittoria con i suoi sostenitori – Dopo la vittoria del primo turno, ecco la conferma. Ne siamo orgogliosi. Grazie a chi ha votato per noi, a chi ci ha riconfermato fiducia, e grazie anche a chi non ha votato per noi. A tutti dico che mi impegnerò fino in fondo, con tutte le mie forze, a servizio di questa nostra bellissima città che ha fatto tanto ma che può fare ancora e meglio".

Gianluca Galimberti al suo secondo mandato da sindaco

Galimberti, classe 1968, conquista così il suo secondo mandato e al centrosinistra va la vittoria più significativa in Lombardia: Cremona era l'unico capoluogo di provincia nella regione dove ieri si andava al voto.  Già eletto sindaco nel 2014 dopo aver trionfato alle primarie del centrosinistra, aveva battuto il sindaco uscente e campione di canoa Oreste Perri. Il fisico e professore prestato alla politica è stato così confermato dai cittadini di Cremona, confermando così uno dei laboratori di governo più importanti del centrosinistra in Lombardia: non a caso il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha appoggiato attivamente Galimberti nella sua corsa.