Due gravi incidenti sul lavoro dalla dinamica simile si sono verificati oggi, venerdì 5 luglio, in Lombardia. Il primo ad Abbiategrasso, vicino Milano. Un uomo di 38 anni, di professione operaio, è rimasto folgorato mentre si trovava sul tetto di un centro commerciale, il Globo Moda in via Dante Alighieri. L'episodio, stando a quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto attorno alle 18. Stando a quanto ricostruito finora l'operaio, dipendente di una ditta di Varese, stava effettuando alcuni lavori di manutenzione su un condizionatore quando, per cause da accertare, è rimasto folgorato da una potente scarica elettrica. Sul posto il 118 ha inviato un'ambulanza, un'automedica e un elicottero. L'operaio è stato caricato proprio sull'elisoccorso e trasportato in codice rosso all'ospedale San Raffaele, dove è ricoverato in fin di vita. Spetterà adesso ai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso, intervenuti assieme ai vigili del fuoco, ricostruire quanto accaduto.

Il secondo incidente sul lavoro negli stessi istanti a Casnigo

Il secondo grave incidente sul lavoro della giornata è avvenuto praticamente in contemporanea a Casnigo, in provincia di Bergamo. Anche in questo caso la vittima, un operaio 44enne, è rimasto folgorato per cause da accertare mentre lavorava all'interno di una fabbrica che si trova in via Serio, la Fiberfil. L'uomo ha riportato ustioni di secondo grado in diverse parti del corpo ed è stato trasportato in ambulanza in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII. Le sue condizioni sono gravi, anche se non sarebbe in pericolo di vita. A indagare sulla dinamica dell'episodio sono i carabinieri di Clusone.