La 34enne Fatma Core
in foto: La 34enne Fatma Core

Si chiama Fatma Core la donna di 34 anni che giovedì ha perso la vita in un drammatico incidente avvenuto a Poggio Rusco, in provincia di Mantova: il furgone a bordo del quale stava viaggiando si è schiantato contro un albero dopo essere finito fuori strada. Per Fatma che sedeva sul sedile del passeggero non c'è stato nulla da fare.

Illeso l'uomo alla guida del furgone

L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri lungo la strada Statale 496 in uscita dalla piccola cittadina di Poggio Rusco nel Basso Mantovano. Fatma si trovava a bordo di un furgone, un Iveco Daily, alla cui guida c'era un uomo di 67 anni. Giunti nei pressi della frazione di Dragoncello l'automobilista ha perso il controllo del mezzo che in pochi attimi è prima finito fuori strada e poi in un fossato finendo per schiantarsi contro un albero. Un impatto violentissimo risultato fatale per la 34enne che è praticamente morta sul colpo, mentre l'automobilista che ha lanciato l'allarme è quasi rimasto illeso. Sul posto sono accorsi soccorritori del 118 con un'ambulanza alla quale si è aggiunto un elisoccorso poco dopo, purtroppo però per la donna non c'era ormai più nulla da fare. Il 67enne è stato invece trasportato in codice giallo all'ospedale di Pieve di Coriano: l'uomo non avrebbe riportato profonde ferite nell'impatto del furgone contro l'albero.

Il ricordo delle amiche: Fai buon viaggio Fatma e veglia su di noi

Sul luogo dell'incidente sono accorsi anche i vigili del fuoco di Mantova e gli agenti della polstrada: i primi hanno lavorato per la rimozione del mezzo incidentato che stando a quanto si apprende apparterrebbe a un ditta in provincia di Padova, attiva nel campo della maglieria. La polizia ha effettuato invece i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente e chiarire cosa sia accaduto: in particolare bisognerà capire cosa abbia provocato l'improvvisa uscita fuori strada del furgone e la conseguente morte di Fatma Core. Intanto sono numerosi i messaggi di cordoglio che da ieri si susseguono sui social per ricordare la 34enne: "Mi sembra impossibile – scrive un'amica su Facebook – non ci voglio ancora credere, voglio ricordarti così sempre sorridente e spensierata! Resterà un vuoto nei nostri cuori per sempre… fai buon viaggio stellina e veglia su di noi da lassù!".