Una giovane vita stroncata troppo presto: è morta a soli 24 anni Federica Bombana, uccisa da una meningite fulminante. La giovane è deceduta ieri all'ospedale di Saronno, nella provincia di Varese, dove era stata ricoverata soltanto in mattinata con tutti i sintomi della meningite. Federica aveva accusato i primi malori lunedì, mentre si trovava a lavoro in una azienda di Milano, come aveva già reso noto la Regione Lombardia. Le sue condizioni si sono progressivamente aggravate, fino al ricovero in ospedale e, poi, sfortunatamente, al decesso. Nelle prossime ore dovrebbe scattare la profilassi per i famigliari e i colleghi di lavoro della 24enne.

Ubaldo, piccolo paese della provincia di Varese del quale Federica era originaria, è sconvolto dalla notizia. "Penso di parlare a nome di tutta la nostra comunità uboldese nel dire che stringiamo tutti in un abbraccio dolce e caro la famiglia Bombana per la scomparsa improvvisa della loro Federica – ha detto il sindaco Lorenzo Guzzetti  – . Affidiamoci alla preghiera.  Il mio più forte abbraccio e pensiero va alla famiglia. La carezza più dolce alla mamma".